Civezzano, incontro tra il presidente della Provincia e gli amministratori comunali




Il tema della mobilità leggera è stato al centro dell’incontro istituzionale tra il presidente della Provincia autonoma di Trento, il sindaco e il vicesindaco di Civezzano. Il confronto – avvenuto alla presenza del dirigente generale del Dipartimento infrastrutture Luciano Martorano – ha consentito agli amministratori di approfondire la possibilità di inserire l’abitato di Civezzano nel percorso ciclopedonale Trento-Venezia. Un’ipotesi che consentirebbe a residenti ed ospiti di raggiungere agevolmente a piedi o in bicicletta le città di Trento e Pergine Valsugana, garantendo loro maggiore sicurezza e favorendo la sostenibilità degli spostamenti.

L’ipotesi è di realizzare una corsia ciclabile lungo la Sp71, mentre il tratto compreso tra gli abitati di Civezzano e Pergine richiederebbe la predisposizione di una pista ciclopedonale lunga circa 1.350 metri a valle della provinciale e del marciapiede esistente. Per l’attraversamento in sicurezza della Sp83 ed il collegamento con Pergine lungo la strada esistente della frazione di Barisei fino al Ciré, si renderebbero necessari due nuovi sottopassi alla Sp17 e alla Sp83.

L’opera – oggetto dell'incontro – richiederebbe un investimento di circa 2 milioni di euro e Piazza Dante ne valuterà la fattibilità sulla base delle disponibilità economiche future. Sempre in tema di mobilità, per garantire la sicurezza dei cittadini, gli amministratori comunali hanno posto anche l'attenzione su alcuni interventi puntuali di asfaltatura e sulla realizzazione di nuovi marciapiedi, in particolare lungo la cosiddetta “strada delle campagne".












291 visualizzazioni0 commenti