Ci sono l'Acqua Fredda, i Montesei di Serso e Valcava fra i 100 eventi dell'estate archeologica



Nell’estate trentina l’archeologia non va in vacanza e con la riapertura dei musei propone da luglio a settembre oltre 100 appuntamenti rivolti al pubblico di tutte le età, curati dai Servizi educativi dell’Ufficio beni archeologici della Soprintendenza per i beni culturali. Alcuni a due passi da casa: il sito Acqua Fredda al Passo del Redebus e il sito dei Montesei di Serso...


L’area archeologica Acqua Fredda al Passo del Redebus, tra la Valle dei Mòcheni e l’altopiano di Piné, conserva una delle più importanti fonderie preistoriche della tarda età del Bronzo (XIII-XI sec.a.C.) dell’intero arco alpino. Il sito sarà il punto di partenza dell’iniziativa “Esplorare ad Acqua Fredda: archeologia e natura”, una passeggiata dal Passo del Redebus a Malga Pontara in compagnia di un’archeologa e un accompagnatore di territorio per conoscere tantissime curiosità legate al mondo della metallurgia e della natura. L’escursione, adatta anche alle famiglie con bambini dai 6 anni, si effettua il 17 e 31 luglio, 14 e 21 agosto e 27 settembre. Informazioni e prenotazioni presso l’ApT Piné Cembra tel. 0461 557028. Unisce storia e ambiente anche “Antichi paesaggi tra archeologia e natura”, una passeggiata in Valsugana, dal sito archeologico di Montesei di Serso fino alla riserva naturale del Lago Pudro, in compagnia di un’archeologa e un accompagnatore di territorio, in programma il 20 luglio, 10 e 22 agosto e 10 ottobre.

L’incantevole Val dei Mòcheni fa da cornice a “Archeotrekking in Valcava” (27 luglio, 8 e 17 agosto, 26 settembre), una passeggiata fra natura e archeologia in compagnia di un accompagnatore di territorio e di un’archeologa fra masi e lariceti fino ai pascoli di Malga Pletzen, un luogo ricco di storia, leggende e naturalisticamente molto affascinante, con panorami mozzafiato sulla valle. Entrambe le escursione sono adatte anche alle famiglie con bambini. Informazioni e prenotazioni entro le ore 18 del giorno precedente l'iniziativa cell. 3334861088, p.barducci@libero.it.


Tutte le attività, dove non diversamente indicato, sono su prenotazione e limitate a piccoli gruppi.La partecipazione deve avvenire nel rispetto delle prescrizioni previste per limitare il contagio, evitando assembramenti e rispettando le distanze.



182 visualizzazioni

Metti "mi piace" per ricevere gli aggiornamenti

Iscriviti alla nostra Newsletter

  • White Facebook Icon