Borgo Valsugana. Arte Sella, sabato 28 maggio: inaugurazione di Bamboo Ring e Tobusa Bench



Kengo Kuma - Banboo Ring - Ph Giacmo Bianchi


Kengo Kuma e Satoko Shinohara sono i protagonisti di sabato 28 maggio, una giornata densa di incontri e dedicata al design e all’architettura, programmata grazia alla consolidata collaborazione con il Politecnico di Milano.


La giornata si articola in due momenti, il primo a Villa Strobele, luogo deputato all’architettura, dove l’architetta e designer Satoko Shinohara presenta Tobusa Bench, una sorta di panca da condividere con nidi di animali e totalmente realizzata con scarti della tempesta Vaia e con l’aggiunta di elementi metallici, grazie alla collaborazione con D3Wood e NordZinc.

Il secondo appuntamento vede la presentazione di Bamboo Ring di Kengo Kuma, celebre architetto giapponese, già noto al pubblico di Arte Sella dal 2018, anno in cui realizzò l’installazione Kodama nel giardino di Villa Strobele. Bamboo Ring è un’opera “nomade”, realizzata per la prima volta a Londra a cura di Clare Farrow per il London Design Festival nel 2019 e poi migrata al Fuorisalone di Milano nel 2021, presso il Cortile dei Bagni dell’Università Statale grazie alla partnership con Interni e con Roberto Ruffoni, Design Research Mangaer di Oppo.

L’opera “itinerante” ha trovato così, come destinazione finale, lo scenario paesaggistico della Val di Sella. Da metropoli internazionali e scenari storici (a Londra il Victoria & Albert Museum e a Milano le corti di Filarete dell’Università Statale) Bamboo Ring plana tra montagne e boschi: dalla Città alla Natura. Una dialettica tipicamente giapponese, quasi shintoista, che riporta tutto alle origini.

Bamboo Ring è composta da elementi circolari in strisce composite di Bamboo e Carbonio (CabKoma di Komatsu Matere), che si legano gli uni agli altri definendo un anello spaziale.

L’allegoria del divenire è sottolineata dal materiale utilizzato: il bamboo è la specie vegetale che più di tutte fissa l’anidride carbonica, è una “fibra di carbonio naturale” accoppiata ad un’altra lamina di carbonio ad elevata resistenza; gli elementi circolari sono fissati con clip in plastica, riciclabile una volta smantellato l’intervento. Essa si inserisce perfettamente ad Arte Sella collegandosi con leggerezza all’armonia del bosco, grazie al suo ritmo circolare, alla porosità e alla possibilità di essere smontata e riciclata in futuro.

Le forme circolari riprendono, inoltre, la trama della Sashiko Jacket, disegnata da Kengo Kuma per Montura insieme ad Arte Sella e Politecnico di Milano e lanciata proprio al Fuorisalone di Milano “Creative Connections” nel 2021 insieme a Bamboo Ring. Sashiko Jacket, realizzata con materiali circolari ad elevata tecnologia e anche frutto di riciclo, è un progetto di charity che devolve i proventi della vendita di un numero limitato di capi per due progetti umanitari in Mongolia e Giappone.

Il progetto è a cura di Toshiki Hirano di Sekisui Home Kengo Kuma Lab- Tokyo University e del professor Marco Imperadori di Velux Lab- Politecnico di Milano.


PROGRAMMA DELL’EVENTO

h 14.30 | Villa Strobele | Val di Sella | Borgo Valsugana

Incontro con la designer Satoko Shinohara ed inaugurazione dell’installazione h. 16:00 | Malga Costa | Val di Sella | Borgo Valsugana

Incontro con l’architetto Kengo Kuma ed inaugurazione dell’installazione


INFO

> Ingresso Giardino di Villa Strobele e Area di Malga Costa e Cattedrale Vegetale: 9 euro a persona. > www.artesella.it

254 visualizzazioni0 commenti