A Civezzano, in 170 sui sentieri della solidarietà


di Redazione


CIVEZZANO – Una camminata e una corsa non competitiva. Due percorsi distinti ma con la medesima finalità: la solidarietà. È questa la sintesi della bella giornata svoltasi il 10 novembre scorso a Civezzano.

La camminata ha preso il via dal Centro Europa, con lo scopo di andare alla scoperta del paese di Civezzano, passando nelle zone storiche, Chiesa di Santa Maria Assunta, Palazzo Alessandrini dove era stato posizionato il ristoro, Castel Telvana, la Madonnina... e poi il rientro al Centro Europa.

La corsa non competitiva, invece, ha avuto il via dal giardino di Palazzo Borsieri con arrivo in cima al Monte Calisio. L’iniziativa è stata promossa e organizzata dall’associazione di volontariato Parkinson Trento, insieme ad Antonio Molinari, per avvicinare la comunità alla solidarietà nel senso più ampio del termine e quale modo per sostenere le attività socio-assistenziali promosse dall’Associazione a favore delle persone con patologia neurodegenerativa e le loro famiglie. «Siamo contentissimi del risultato – hanno detto gli organizzatori – la partecipazione è stata davvero grande, con 170 persone complessive. Ringraziamo tutti i partecipanti e i collaboratori per l’ottima riuscita dell’evento».

Per la cronaca ecco l’ordine di arrivo della corsa non competitiva nelle rispettive categorie maschile e femminile: 1ª Elena Sassudelli, 2ª Francesca Badano, 3ª Nicoletta Ferrari. 1ª Francesco Baldessari, 2ª Fabiano Roccabruna, 3ª Andrea Romei.

26 visualizzazioni

Metti "mi piace" per ricevere gli aggiornamenti

Iscriviti alla nostra Newsletter

  • White Facebook Icon