Un doveroso ringraziamento al dott. MAURIZIO CENTONZE


Il dott. Maurizio Centonze

BORGO VALSUGANA – Il Dott. Maurizio Centonze stimato e apprezzato Direttore dell’unità operativa multizonale di diagnostica per immagini degli ospedali di Borgo Valsugana e Cavalese, lascerà il suo lavoro per iniziare una nuova esperienza. Un doveroso ringraziamento per gli anni in cui si è dedicato all’azienda con grande impegno e dedizione...


L'azienda sanitaria trentina perde un altro pezzo da 90. Il Dott. Maurizio Centonze, stimato ed apprezzato Direttore dell’unità operativa multizonale di diagnostica per immagini degli ospedali di Borgo Valsugana e Cavalese, lascerà infatti il suo lavoro per iniziare una nuova esperienza presso altre strutture del nord d’Italia.

Un medico molto conosciuto in tutta la provincia, anche per la sua partecipazione come referente dell’immaging cardiaco radiologico per le unità operative di cardiologia di Trento e Rovereto, fiore all’occhiello della nostra azienda sanitaria. Ed è proprio di questo che voglio parlarvi delle immagini del cuore.

Negli ultimi vent'anni la Cardiologia ha subìto una grande evoluzione e con essa tutte le indagini diagnostiche, volte a risolvere le patologie cardiovascolari, che rappresentano la prima causa di morte nei paesi occidentali. Nello specifico, l'Imaging cardiaco è uscito dallo stretto perimetro della Cardiologia, grazie alla tumultuosa evoluzione tecnologica della Tomografia Computerizzata (TC) e della Risonanza Magnetica (RM), metodiche diagnostiche ubicate in ambiente radiologico. Dal 2003 il Dipartimento di Diagnostica per Immagini dell'APSS di Trento ha raccolto la sfida dell'Imaging cardiaco, dapprima con l'installazione di una TC in grado di effettuare lo studio delle arterie coronarie (i vasi arteriosi che vascolarizzano il muscolo cardiaco), qualche anno dopo con l'acquisto di un'apparecchiatura RM per lo studio del muscolo cardiaco (miocardio), sia dal punto di vista funzionale che da quello strutturale. A tal scopo è stato costituito un gruppo di Specialisti in Radiologia dedicati, i cosiddetti Cardioradiologi, coordinati dal Dottor Maurizio Centonze, Direttore dell'Unità Operativa Multizonale di Radiologia di Borgo e Cavalese.

Attualmente vengono effettuati circa 15 esami di Cardio-TC alla settimana presso le Sedi operative dell'Ospedale Santa Chiara di Trento e dell'Ospedale San Lorenzo di Borgo Valsugana. Per quanto riguarda la RM vengono effettuati circa 15 esami alla settimana presso le Radiologie degli Ospedali di Trento e Rovereto. La Cardio-TC è rivolta a pazienti con rischio intermedio-basso di malattia aterosclerotica delle coronarie, per i quali non è strettamente indicato il ricorso all'indagine angiografico-emodinamica (la Coronarografia), assai più costosa e, soprattutto, invasiva, non indenne da potenziali complicanze. L'esame Cardio-TC viene effettuato ambulatorialmente (a differenza della Coronarografia che invece prevede un ricovero di circa due giorni) e ha una durata complessiva di circa 15 minuti. Durante l'esame viene iniettata per via endovenosa una minima quantità di mezzo di contrasto organo-iodato, che consente la opacizzazione delle coronarie.

Il valore predittivo negativo della Cardio-TC per la valutazione della pervietà delle coronarie è pari al 100%, vale a dire che questa tecnica diagnostica è in grado di escludere in tutti i casi studiati la presenza di eventuali placche aterosclerotiche, responsabili della riduzione del calibro vasale e, quindi, della vascolarizzazione del miocardio, i cosiddetti infarti. Oltre alla valutazione delle coronarie, la Cardio-TC è metodica di fondamentale utilizzo nella valutazione dell'anatomia della radice dell'aorta, in previsione delle procedure di sostituzione percutanea della sua valvola (TAVI), così come del complesso atrio sinistro-vene polmonari, prima della procedura di ablazione della fibrillazione atriale. Più recentemente, la Cardio-TC ha esordito nello studio delle caratteristiche anatomiche dell'auricola sinistra, indispensabile per effettuare una sua occlusione/esclusione nei Pazienti che non possono effettuare la terapia con farmaci anticoagulanti orali, per l'elevato rischio emorragico: l’Ospedale Santa Chiara di Trento è uno dei Centri leader a livello europeo per tale sofisticata procedura terapeutica, effettuata da un Team di Cardiologi e Cardiochirurghi.

Le ultime linee guida delle più accreditate società scientifiche cardiologiche internazionali considerano la Cardio-TC una metodica di primo approccio per la diagnosi della malattia coronarica, riservando la Coronarografia ai casi certi o alle procedure di trattamento delle stenosi coronariche con angioplastica o posizionamento di stent.

Se la Cardio-TC si affianca all'indagine coronarografica, la Cardio-RM si accosta all'Ecocardiografia e alla Medicina Nucleare. In particolare, rispetto a quest'ultima la valutazione della vitalità del miocardio non necessita dell'erogazione di radiazioni ionizzanti, essendo la RM metodica diagnostica del tutto innocua. Diversamente dalla Cardio-TC, il cui principale obiettivo diagnostico è rappresentato dalla valutazione della pervietà delle coronarie, la Cardio-RM indaga in maniera ottimale il miocardio, sia analizzandone il movimento che esplorandone la struttura: si possono identificare non soltanto infarti, ma tutte le modificazioni che possono intervenire a seguito delle diverse malattie del miocardio, le cosidette cardiomiopatie.

L'accesso a questi sofisticati esami di Imaging diagnostico viene vagliato da un "Heart Team", costituito da Cardiologi, Cardiochirurghi e Cardioradiologi, al fine di migliorare l'appropriatezza prescrittiva. I Cardioradiologi che afferiscono al Dipartimento di Diagnostica per Immagini dell'APSS di Trento sono i seguenti: Maurizio Centonze (Coordinatore), Giulia Casagranda, Federica Spagnolli, Ugolino Alfonsi e Marianna Mochen.

Un gruppo di professionisti competenti e disponibili, al servizio dei Clinici e, soprattutto, dei Pazienti affetti dalle patologie cardiache.

Un doveroso ringraziamento va al Dott. Maurizio Centonze per gli anni in cui si è dedicato all’azienda con grande impegno e dedizione, portando avanti una attività cosi complessa e puntando a un miglioramento sempre continuo.

TERRY BIASION


1,006 visualizzazioni0 commenti