Un anno di atletica: i successi di un anno straordinario


Atletica Valle di Cembra


di Giuseppe Facchini

ROVERETO – Al Teatro Zandonai di Rovereto il Comitato trentino della Federazione italiana di atletica, ha celebrato i successi di un anno straordinario.

Il Presidente Fulvio Viesi ha rimarcato come il 2019 sia stato un anno indimenticabile per continuità e qualità di risultati, convinto che il futuro potrà essere ancora più roseo.

La serata presentata da Alberto Pasquali ha visto la partecipazione del Sindaco di Rovereto Francesco Valduga e di numerose personalità del mondo dello sport. Tanti gli atleti premiati, tra questi gli atleti dell’anno 2019:


Questi gli atleti premiati nelle varie categorie:

Categoria assoluti, Lorenzo Paissan (Lagarina Crus Team) campione europeo juniores nei 100 metri e campione italiano 100 e 60 metri, Angela Mattevi (Atletica Valle di Cembra) campionessa mondiale di coesa in montagna, medaglia d’argento campionati europei di corsa in montagna, campionessa italiana corsa su strada, medaglia d’argento 5000 metri nei campionati italiani, categoria juniores Stefano Ramus (Atletica Valli di Non e di Sole) campione italiano indoor di salto in alto, e Vittoria Giordani (Quercia Trentingrana) medaglia d’argento nei campionati italiani di marcia, categoria allievi Massimiliano Berti (Valchiese) campione italiano di corsa in montagna e di corsa su strada, Luna Giovanetti (Valle di Cembra) campionessa italiana di corsa in montagna, cadetti Francesco Ropelato (Quercia) campione italiano di corsa campestre e di corsa in montagna, Nancy Demattè (Atletica Trento) campionessa italiana 300 metri, premio Edo Benedetti conferito a Cesare Maestri dell’Atletica Valli Bergamesche.


Aldo Andrei vittorioso in Coppa Europa

Aldo Andrei, il marciatore in forza al GS Valsugana, ha ricevuto il premio per la maglia azzurra vestita in tutte le stagioni, d’inverno nel triangolare indoor, in primavera nella Coppa Europa, in estate agli Europei Junior oltre che per le medaglie conquistate nei campionati italiani ed europei. Il Gs Valsugana Trentino ha ricevuto il premio come società e come atleti anche per Noa Ndimurwanko (lancio del martello) e Annalisa Russo (marcia).









164 visualizzazioni

Metti "mi piace" per ricevere gli aggiornamenti

Iscriviti alla nostra Newsletter

  • White Facebook Icon