Sulle piste ciclabili e nei parchi del Trentino, le panchine rosse contro la violenza sulle donne



TRENTOAnche la Provincia autonoma di Trento aderisce al progetto nazionale "Panchina Rossa" promosso dal movimento dagli Stati generali delle donne. L'iniziativa, nata nel 2014 dall'artista Karim Cherif in collaborazione con l'Associazione Acmos e il comune di Torino, punta a coinvolgere gli enti per installare sul proprio territorio o nella propria sede una panchina rossa, quale simbolo nazionale ed internazionale per sensibilizzare sul fenomeno della violenza maschile contro le donne.


Oggi la Giunta provinciale, su proposta dell'assessore alla salute, politiche sociali, disabilità e famiglia Stefania Segnana, ha deciso di aderire al progetto nazionale coinvolgendo anche, come parte attiva, i Comuni. Lungo le piste ciclabili e ciclo-pedonali del Trentino gestite dalla Provincia saranno quindi tinteggiate di colore rosso alcune panchine o installate di nuove. Inoltre, attraverso il Consiglio delle Autonomie Locali, sarà promossa l'iniziativa affinché ne vengano tinteggiate o installate di nuove anche nei parchi comunali.



41 visualizzazioni0 commenti