Scuole infanzia: rimborso alle famiglie per l’orario prolungato non usufruito, domande dal 17 agosto



La Giunta provinciale ha approvato oggi le disposizioni relative al rimborso alle famiglie della quota versata per il servizio di orario prolungato nella scuola dell’infanzia per l’anno scolastico 2019/2020, non usufruito nel periodo di sospensione dell’attività per emergenza Covid-19. La richiesta di rimborso dovrà essere effettuata con modalità online, nel periodo dal 17 agosto al 31 ottobre 2020, utilizzando il collegamento al portale dei servizi del Sistema pubblico Trentino. La domanda potrà essere effettuata dichiarando un codice IBAN associato ad un conto corrente, ad una carta ricaricabile o ad una carta prepagata della quale il richiedente il rimborso risulta intestatario o cointestatario.


L’emergenza epidemiologica da Covid-19 ha imposto in tutto il Paese la sospensione del servizio di scuola dell’infanzia. La Giunta ha stabilito pertanto di riconoscere il rimborso delle quote mensili versate dalle famiglie per l’orario prolungato riferito ai mesi in cui il servizio scolastico è stato sospeso causa emergenza Covid.

La richiesta di rimborso dovrà essere effettuata tramite procedura on line dal 17 agosto  al 31 ottobre 2020.

Le famiglie interessate potranno effettuare la richiesta di rimborso tramite la Carta provinciale dei Servizi o tramite SPID, accedendo al medesimo portale utilizzato per le iscrizioni scolastiche online, indicando il codice IBAN associato al proprio conto corrente o carta prepagata/ricaricabile.








14 visualizzazioni

Metti "mi piace" per ricevere gli aggiornamenti

Iscriviti alla nostra Newsletter

  • White Facebook Icon