Ronchi Valsugana: progetto per una nuova caserma dei Vigili del fuoco




La realizzazione di una nuova caserma per il Corpo dei Vigili del fuoco volontari di Ronchi Valsugana è stata al centro di un colloquio fra il sindaco del paese, Federico Ganarin, accompagnato dall’ispettore distrettuale, per la Valsugana e Tesino, Emanuele Conci e il presidente della Provincia autonoma di Trento, Maurizio Fugatti, presente anche il dirigente del Dipartimento Protezione civile, Raffaele De Col.



L’attuale caserma, situata all’interno del centro abitato, è ormai vetusta e non può essere ampliata o ristrutturata. L’amministrazione comunale ha quindi individuato un’area, più funzionale, fuori dal centro del paese, dove costruire un nuovo edificio.

L’intervento, per il primo lotto, si aggira sui 700 mila euro.


«Si tratta, indubbiamente, –ha evidenziato l’ispettore Conci di un intervento prioritario per il Distretto Valsugana e Tesino».


«Certamente – ha evidenziato il presidente Fugattila struttura attuale non è più adeguata. Siamo in una fase di valutazione e di analisi e al momento non possiamo dire se riusciremo a finanziare l’opera. Contiamo, entro la fine dell’anno, di definire un percorso che tenga conto delle priorità e naturalmente delle disponibilità finanziare che potremo convogliare sugli interventi relativi alla realizzazione di nuove caserme attraverso un apposito strumento normativo».






708 visualizzazioni0 commenti