Questa notte super luna piena in Scorpione


Oggi 7 maggio abbiamo nel nostro cielo una bellissima Luna Piena in Scorpione e il tema di questa luna è il desiderio di nascondere qualcosa, una parte di noi stessi, o una situazione di sicurezza che non è ancora pronta per essere lasciata, ma nello stesso tempo, l’urgenza del cambiamento che ci chiama, obbligandoci ad affrettare il passo, perché non si può rimandare.

Abbiamo desideri contrastanti.

Un conflitto delicato tra desiderio di visibilità e naturale spinta all’andare verso l’esterno, verso un nuovo inizio e voglia di avere ancora del tempo per sostare nell’ombra, nell’intimità, nel passato conosciuto.

Abbiamo fatto esperienza di vivere il contatto solamente tramite un mondo virtuale, tramite social o videoconferenze; come abbiamo spinto negli ultimi tempi, probabilmente necessario questo passaggio per ridare valore al “vero” contatto umano, che si stava perdendo.

Quale emozione ora accompagna il nostro uscire allo scoperto?

Siamo stati costretti nella nostra casa, tana – protetta, isolata, a volte anche tragica e sofferente – ma alla fine avevamo trovato un ritmo nostro, una diversa prospettiva più contemplativa e lenta delle cose, un riordinamento di tutte le priorità e un nuovo contatto con il mondo interiore.

Ci siamo mossi poco al di fuori di noi, ma tantissimo dentro, e per molti un tempo caratterizzato dalla creatività di riformulare tutta da capo dal lavoro alla propria esistenza.

Ora la ripresa della grande ruota del mondo, vorticosa, affannata e poco sicura, non è una prospettiva allettante. Ci rende anche disarmati.

Non siamo più quelli di due mesi fa e sembra passato molto più tempo, perché il tempo interiore si è dilatato e il mondo fuori è mutato. Noi siamo diversi da allora e non possiamo più tornare là dove eravamo prima.

La paura è tornata a manifestarsi con un misto di ambivalenza: paura e desiderio, situazione tipica dello Scorpione e quindi tema di questa Luna Piena.

Quello che è importante ora è tenere ben in vista le priorità ri-acquisite, lasciare andare quei carichi pesanti che abbiamo “visto” in questo periodo appena trascorso e chiudere quei cicli, oramai non più sani, che non ci permettono l’apertura dei nuovi.

Energetica-mente non si può avere il nuovo se non si chiude prima il vecchio.

Se questo avviene a livello interiore, per prima cosa, allora si realizzerà anche su quello esteriore, materiale della nostra realtà.

Prendiamo la forza della piantina che soffre a lasciare il suo seme, sicuro ma limitante, per andare a fare il suo corso... arrivare alla fioritura; non a caso questa Luna di Maggio è anche chiama Luna dei Fiori! Allora buona Luna Piena a tutti e che sia una splendida fioritura!

Licia Cappato

24 visualizzazioni

Metti "mi piace" per ricevere gli aggiornamenti

Iscriviti alla nostra Newsletter

  • White Facebook Icon