top of page

Presidente Paccher a Fierozzo: "Grande attenzione a minoranze linguistiche"





Focus politico-amministrativo a Fierozzo con al centro le minoranze mochene. Tematiche culturali, difesa di lingua e identità, con al centro le minoranze germanofone, ma anche problematiche legate al territorio, come le infrastrutture e con il mantenimento della gente a vivere e a lavorare in montagna, tema questo riferibile ad il territorio trentino nella sua interezza. Presenti sindaci e rappresentanti della comunità mochena, non è voluto mancare il presidente del Consiglio Regionale Roberto Paccher, garante dell’istituzione in primis ma da sempre uomo politico attento alle valli ed alle attività da salvaguardare nelle periferie: “Una realtà che conosco bene, c’è un mio ordine del giorno approvato nella scorsa legislatura che prevede due milioni di euro per mettere in sicurezza la strada provinciale che sale in valle dei Mocheni. Un intervento urgente che la giunta Fugatti ha messo tra le opere da realizzare in tempi il più breve possibile.  In passato, mi tocca dirlo, non c’era stato da parte delle amministrazioni provinciali uguale sensibilità nei confronti della valle dei Mocheni. In Regione - ha osservato - le indennità di bilinguismo sono state ampliate anche a chi parla mocheno e cimbro. Da parte nostra l’attenzione alle minoranze,  e più in generale per chi vive in montagna, rimane molto alta” ha osservato il presidente del Consiglio regionale Roberto Paccher. 


pubblicità








161 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page