top of page

Pergine Festival. Il programma di domenica 7 luglio






Prosegue il lungo weekend del Pergine Festival con gli appuntamenti di domenica 7 luglio: si parte con l’ascolto comunitario di La pulce d'acqua di Angelo Branduardi nell’incontro Senti come suona, raccontato da Lucilla Giagnoni alle 18:00. La serata continua all’Ex rimessa carrozze con i fratelli Alice e Davide Sinigaglia  e Concerto fetido su quattro zampe. Al Teatro Comunale alle 20:45 irrompe Amleto della compagnia multidisciplinare CollettivO CineticO, una paradossale competizione dove convivono schegge di teatro, vita privata e talent show: sarà il pubblico il vero ago della bilancia. E poi ancora musica fino a tarda notte a Piazza Fruet con la rassegna Abbassa!



La seconda domenica del Pergine Festival si apre, alle ore 18:00, con l’incontro musicale parte del progetto speciale Senti come suona, che dà il titolo anche a tutta questa edizione del festival. Lucilla Giagnoni, ospite di una casa privata di Pergine,  presenta La pulce d'acqua di Angelo Branduardi. Babilonia Teatri, direzione artistica del festival, invita il pubblico a questo appuntamento speciale: “una casa si apre ad un incontro. Un ascolto privilegiato guidati da Lucilla Giagnoni, interprete, narratrice, autrice per il teatro, la radio e la televisione. Un salotto, un giardino, uno studio diventano piccola agorà. Un vinile che gira. Una voce che racconta. Una piccola comunità che si crea.” Lucilla Giagnoni ha scelto proprio questo disco perchè “quattordici anni, prima ginnasio. Mi chiamavano “occhiaie luminose” perché studiavo dalle due del pomeriggio fino alle due di notte: le lingue dell’origine, i miti greci, latini, le storie, i personaggi. Faticoso ma mi appassionava. Colonna sonora: la musica di un menestrello che mi incantava mentre cantavo con lui. Era un vero e proprio rito sciamanico: un’immersione nel fantastico, nella tradizione, nel sogno. Se sono diventata narratrice lo devo anche a quella Pulce d’acqua di tanti anni fa.”


Il Festival prosegue alle ore 19.15 negli spazi dell’Ex rimessa carrozze con lo spettacolo Concerto fetido su quattro zampe di Alice e Davide Sinigaglia. Chi siamo quando siamo nudi come bestie di fronte alle bestie che siamo? Lo spettacolo esplora il tema dell’animalità e della ferocia. Ispirato dalla desolazione di La Spezia, città natale dei fratelli Sinigaglia, si basa su influenze come “L’animale che dunque sono” di Jacques Derrida e l’album “Destroy the Enemy” dei DSA Commando, un gruppo rap ligure degli anni 2000. Questo connubio insolito tra rap dimenticato e pamphlet filosofico si interroga irriverente sulla natura e sull’evoluzione dell’essere umano. Babilonia Teatri invita il pubblico a vederli perché sono “anticonvenzionali e unici: un concentrato di intelligenza e irriverenza. Siamo rimasti folgorati da questo lavoro caustico e divertente. Uno di quegli spettacoli che vorresti non finisse mai.” 


Al Teatro Comunale alle ore 20.45 irrompe a Pergine la compagnia multidisciplinare CollettivO CineticO portando sul palco Amleto: una paradossale competizione dove convivono schegge di teatro, vita privata e talent show, al di fuori di qualsiasi schema rappresentativo, tra ironia e tragedia. Amleto è uno spettacolo storico di una compagnia unica, un meccanismo letale che accoglie casualità e inevitabilità, attori professionisti e dilettanti ingaggiati nelle scorse settimane con una call aperta in competizione per il ruolo principale. Ogni partecipante si è preparato con un manuale inviatogli due settimane prima. In balia di una voce fuori campo e sottoposti a prove che sintetizzano i principi shakespeariani, i candidati precipitano nella condizione amletica per eccellenza. Sarà il pubblico a eleggere il vincitore, unico superstite tra i corpi al suolo dei suoi avversari. 


Alle ore 21.30 in Piazza Fruet, spazio alla musica jazz dei Knitters, nell’ambito della rassegna Abbassa!

Durante tutte le giornate del Pergine Festival in Sala Maier, dalle 17:00 alle 20:30, sono aperte al pubblico due installazioni site-specific. È possibile infatti immergersi nel progetto In cima alle favole di Teatro dei Venti, in coproduzione con Centro S. Chiara e Artesella: un’installazione sonora creata assieme ad un gruppo di anziani e anziane delle Case di Riposo di Pergine Valsugana, Trento e Borgo Valsugana. Le leggende locali legate alla montagna e alla natura vengono lette e rielaborate, mescolandole alle memorie personali e alle suggestioni di una vita. Le voci dei nonni e delle nonne diventano un audiolibro per tutta la comunità che può essere ascoltato nel corso del festival. Sempre in Sala Maier, grazie a un visore 3D, sensori appositi e un'amplificazione specifica, si potrà provare l’esperienza unica di dirigere virtualmente un'orchestra attraverso l’installazione Haydn VR experience della Fondazione Haydn.


Per l’incontro musicale Senti come suona. Lucilla Giagnoni presenta La pulce d'acqua di Angelo Branduardi 

8€ biglietto unico, in vendita su liveticket.it/perginefestival. Capienza limitata: 15 persone. L’indirizzo esatto verrà comunicato a coloro che hanno acquistato un biglietto via email.


Biglietti per Concerto fetido su quattro zampe di Alice e Davide Sinigaglia

13 € intero, 10 € ridotto

Biglietti in vendita su liveticket.it/perginefestival 


Biglietti per Amleto di CollettivO CineticO

13 € intero, 10 € ridotto

Biglietti in vendita su liveticket.it/perginefestival 

71 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page