Pergine – Amstetten storia di un gemellaggio e della sua ispiratrice Norj


Anno 2000: Gino Anesini, Carlo Girardi e Pompeo Peruzzi davanti al grande monolito

di LINO BEBER


Nella piazzetta della chiesa dei Padri Francescani in un’aiuola, vicino alla monumentale fontana dei cavalli nota come “Saliente”, un grande monolito porfirico, detto “Stele del gemellaggio”, porta gli stemmi della città austriaca di Amstetten, di Pergine Valdarno (Arezzo) e del comune di Pergine Valsugana a sigillo del gemellaggio.


Gli stemmi in bronzo delle città gemellate sono state realizzati, su disegno del pittore Carlo Girardi, dallo scultore Pompeo Peruzzi che ha creato i calchi in legno inviati poi alla fonderia di Verona; la messa in opera è stata curata da Gino Anesini.


GINO ANESINI, IL FABBRO con l’arte appresa dal suo papà, è stato uno dei principali promotori dell’iniziativa e desidera ricordare la figura di Eleonora (chiamata Norj) Tait, nata a Pergine il 13 settembre 1919 dai genitori Virginia Oss Emer (1877-1956) e Giovanni Tait.

La mamma di Eleonora è sorella di Giuseppe Oss Emer, padre di Mario Oss – nato in Svizzera nel 1922 e all’anagrafe registrato solo con il cognome Oss – che nel 1956 acquistò il castello di Pergine, che dal 2018 è tornato alla comunità tramite la Fondazione Castel Pergine. Norj è quindi prima cugina di Mario. I nonni sono Adamo Oss Emer (1849-1935) ed Elvira Zampedri (1855-1926).


DURANTE LA II GUERRA mondiale Norj, che conosceva bene il tedesco, fu incaricata dal Comune perginese di mantenere i contatti con il comando tedesco che aveva il proprio quartier generale nell’ex Hotel Pergine nei pressi della stazione ferroviaria. Norj per svolgere il proprio lavoro era militarizzata e doveva indossare la divisa dell’esercito tedesco. Dopo l’8 settembre 1943, data fatidica per l’Italia con l’annuncio dell'armistizio con gli Alleati e della fine dell'alleanza militare con la Germania, ma anche l’inizio dello sbandamento dell'esercito italiano e della cattura di tantissimi soldati inviati nei campi di lavoro in Austria e Germania, Norj, al corrente dei fatti, aiutò molti soldati a nascondersi per evitare la cattura.


UNA TESTIMONIANZA sicura fu quella fornita da Ivo Zamboni che ha sempre detto che Norj gli aveva salvato la vita. Una seconda testimonianza fu di Carlo Fontanari “Montelet”, che fu catturato a Bolzano e portato nel campo di lavoro di Weissenkirchen in Austria. Nel 1944 era deceduto l’omonimo padre Carlo, titolare della falegnameria Fontanari di via Maier, che era stata militarizzata per la costruzione di materiale per l’esercito Tedesco, e Norj riuscì a ottenere il rientro del figlio Carlo dimostrando che era indispensabile per portare avanti la falegnameria.

FINITA LA GUERRA, le persone che collaborarono con i Tedeschi non erano viste di buon occhio e anche Norj non ebbe vita facile pur avendo aiutato molti perginesi. Decise quindi di emigrare in terra austriaca, dove sposò il militare graduato Edoardo Gerersdorfer conosciuto a Pergine e del quale si era innamorata; così nel 1946 si stabilì ad Amstetten, capoluogo dell’omonimo distretto in Bassa Austria. Dalla loro unione sono nati i figli Lauri (1947) e Nini (1948). Edoardo lavorò come impiegato del Comune di Amstetten e Norj ben presto si distinse nella nuova comunità per la conoscenza della lingua italiana. Quando il 12 maggio 1955 ad Amstetten fu fondata dalla Società Dante Alighieri l’Università Popolare detta Scuola per la Terza Età, dove si insegnavano tre lingue straniere (inglese, francese e italiano), Norj fu scelta come insegnante d’italiano e nel 1980 teneva ben 10 corsi di lingua italiana. Il 21 novembre 1997 Norj fu insignita dal Presidente della Repubblica Italiana dell’onorificenza di “Commendatore” per i meriti nella diffusione della lingua e della cultura italiana. Il Comune di Pergine Valsugana nel 2003 le concesse la cittadinanza onoraria.


ALLA SUA MORTE avvenuta il 7 settembre 2004, dopo i funerali ad Amstetten con successiva cremazione, l’urna cineraria fu portata a Pergine e collocata nella nicchia dove riposano i resti mortali dei nonni Adamo ed Elvira e della mamma Virginia, com’era suo desiderio che aveva espresso anche al sindaco del Comune di Pergine, con una cerimonia pubblica sul cimitero officiata dal parroco don Remo Vanzetta, alla presenza delle autorità con un discorso del sindaco Renzo Anderle e il canto del Coro Castel Pergine, dei familiari e di numerose persone della comunità perginese e del comune gemellato.

Norj mantenne sempre rapporti con Pergine, soprattutto con la coppia di amici Carlo Fontanari e Laura Ferrari sua coscritta.

1970. Norj invitò il Coro Castel Pergine, diretto da Ernesto Ciccolini, alla “Settimana Culturale di Amstetten”, dove il 18 novembre tenne un applaudito concerto, presente pure il sindaco di Pergine cav. Achille Fruet.

1971. Dal 2 al 5 settembre arriva a Pergine il coro “Liederkranz 1862” di Amstetten, che fu ospitato all’Hotel Posta e tenne un concerto al Teatro Don Bosco, visitò il castello e i laghi.


1978. Dopo alcuni anni all’inizio di luglio il coro “Liederktanz 1862” di Amstetten fu di nuovo a Pergine per un concerto al Teatro Don Bosco con inni di Franz Schubert e fu ripetuto a Levico. Domenica 2 luglio alle ore 9.30 il coro cantò nella chiesa parrocchiale la “Santa Messa di Schubert”. Il 30 settembre la Banda Sociale di Pergine fu invitata a tenere un concerto nella grande sala del comune di Amstetten e fu sottoscritto ufficialmente il gemellaggio tra le due città con il sindaco Mario Zampedri che donò al collega Josef Freihammer le chiavi di Pergine ricevendo in dono la moneta d’argento di Amstetten.

1980. Domenica 19 maggio il sindaco Adriano Crivellari fu invitato ad Amstetten per l’inaugurazione della nuova fontana Kilianbrunnen, bombardata l’8 maggio 1945 dagli aerei russi; sul capitello esagonale furono posti gli stemmi di Amstetten e delle città gemelle.


1982. Aprile: una delegazione di Amstetten visita le elementari e si piantano due querce nel piazzale della scuola a suggello del gemellaggio. A settembre Judo Club di Pergine partecipa a un torneo internazionale ad Amstetten. A novembre il Coro Castel Pergine diretto da Eugenio Conci canta ad Amstetten.


1984. Novembre: per la “Settimana Culturale Italiana” di Amstetten invito ai cuochi dell’Hotel Margherita di Lino Angeli e al Coro Castel Pergine.


1986. Novembre: il Coro Castel Pergine ospite alla Settimana Culturale di Amstetten.


1987. Giugno: delegazione di Amstetten visita Pergine con cena all’Hotel Margherita, Trento e la domenica alla messa il quartetto “Noricum” di Amstetten con inni religiosi e sul piazzale della chiesa concerto della Banda Sociale di Pergine.


1988. Ottobre: il Coro Castel Pergine canta alla XXXIV Settimana Culturale di Amstetten.


1992. Aprile: una classe delle medie “Ciro Andreatta” di Pergine visita Amstetten con le prof. Anna Conte ved. Senesi e Maria Cattini. Maggio: per i 10 anni del gemellaggio torna a Pergine il Coro “Liederkranz 1862” con un concerto. Settembre: 30 alunni di Pergine ad Amstetten, ospiti nelle famiglie.


1993. Aprile: 18 studentesse di Amstetten in visita a Pergine ospitate dalle famiglie. Agosto: un nuovo gruppo di 30 studenti perginesi visitano Amstetten.


1994. Novembre: il Coro Castel Pergine diretto dal maestro Giorgio Dalmaso tiene un concerto con il Coro “Liederkranz1862” di Amstetten.


1995. Maggio: scolari della scuola media Pestalozzistrasse di Amstetten visitano Pergine con gite a Venezia, Verona, Garda e nello stesso mese un viaggio di studio per insegnanti a Pergine. Settembre: viaggio di studio a Pergine a cui partecipa anche il sindaco di Amstetten Katzengruber che incontra il sindaco Renzo Anderle, visita alle medie “Ciro Andreatta”.


1996. Scambio di alunni tra Pergine e Amstetten.


1997. Novembre: Coro Castel Pergine in concerto alla Settimana Culturale di Amstetten.


1998. Settembre: il Coro Castel Pergine e un folto gruppo di perginesi con il sindaco Renzo Anderle ad Amstetten alla festa per gli 80 anni di Norj, in ospedale dopo un infortunio.


1999. Nel mese di novembre fu costituito il Comitato Pergine - Amstetten, dotato di un proprio statuto, con lo scopo di curare l’organizzazione delle manifestazioni per il gemellaggio tra le due Comunità con l’obiettivo di rafforzare lo spirito di amicizia e favorire le iniziative legate all’effettuazione di scambi fra Pergine e Amstetten. Soci fondatori sono: Anesini Gino, Froner Gino, Tomasini Fernando, Floriani Sandra, Zappini Ezio, Mottesi Giorgio, Casapiccola Ezio. A presiedere il Comitato fu eletto Gino Anesini che conservò la carica fino al 2012.

Nel corso degli anni il Comitato coinvolse numerose Associazioni Perginesi: Coro Castel Pergine, Coro Jubilate Deo - Novo Spirito, Banda Sociale di Pergine, FaRe Jazz, Danzamania, Corpo Vigili del Fuoco di Pergine, Casa di Riposo - Fondazione Montel, U.S. Oratorio Perginese Tennis Tavolo, Gruppo Sportivo Oltrefersina, Circolo Tennis Pergine, Ditta Proposta Vini.

Maggio 1999: il Comune di Pergine ad Amstetten per la cerimonia di intitolazione di altrettante vie alle città gemellate di Alsfeld (Germania), Pergine (Italia) e Ruelle (Francia).

2000. Settembre: inaugurazione della “Stele del gemellaggio” in piazza S. Francesco con le autorità dei 3 comuni gemellati.

Dicembre: dono dell’albero di Natale, un maestoso abete bianco di circa 15 metri tagliato nei boschi degli Usi Civici Perginesi sopra Vignola e trasportato con il camion della ditta Cucino fino ad Amstetten, dove, alla presenza della giunta comunale perginese con il sindaco Renzo Anderle e di oltre 50 perginesi arrivati in corriera, furono accese le luci dell’albero con apertura delle feste natalizie.


2001. Giugno: manifestazione sportiva di Duathlon delle 4 città gemelle con corsa a tappe non stop in un percorso totale di 2500 km collegando le città gemelle di Amstetten (Austria), Pergine (Italia), Alsfeld (Germania) e Ruelle (Francia) in un tempo massimo di 190 ore. La 1° tappa di 539 km si conclude a Pergine il 28 giugno in Piazza Municipio con autorità, la Banda Sociale di Pergine e un folto pubblico. Alla corsa partecipano anche 10 atleti di Pergine.


2002. Marzo: la ditta “Proposta Vini” partecipa alla Mostlandmesse ad Amstetten, mentre alla Casa di Riposo di Pergine s'inaugura la mostra di cartoline d’epoca a tema pasquale raccolte dagli ospiti della Casa di Riposo di Amstetten. Maggio: torneo di ping-pong con la ESV Amstetten Tischtennis e la U.S. Oratorio Pergine a Pergine. Luglio: 2 settimane di corso d’italiano per pensionati di Amstetten, ospiti ad Alberé. Settembre: atleti di Amstetten alla gara podistica per la festa patronale a Pergine e torneo di tennis amatoriale fra Tennis Club Pergine e Tennis Club Amstetten. Il 14 settembre atleti perginesi partecipano alla Maratona di Amstetten.


2003. Luglio: Notj Tait nominata cittadina onoraria di Pergine. Mostra della luce (collezione di lampade) a cura di Giuliano Zampedri ad Amstetten.

Maggio: Coro Castel Pergine in concerto ad Amstetten. Luglio: soggiorno di un gruppo di 45 ospiti di Amstetten all’Hotel Margherita. Il 7 settembre muore ad Amstetten Norj Tait e, dopo la cremazione, l’urna cineraria viene portata nel cimitero di Pergine e messa nel loculo dei nonni e della mamma Settembre: atleti di Amstetten partecipano al “Giro podistico di Pergine”. Ottobre: atleti perginesi in gara ad Amstetten alla XXI edizione della Sparkassenlauf. Novembre: spettacolo di Danzamania ad Amstetten.


2005. Giugno-Luglio: campo estivo in Val dei Mocheni di un gruppo di scout di Amstetten assieme agli scout perginesi.

Settembre: podisti di Amstetten partecipano al Giro podistico di Pergine e gli allievi del Corpo dei Vigili del Fuoco di Amstetten al “Trofeo Luciano Copat”.

Ottobre: un gruppo di atleti perginesi partecipa alla XXII edizione della Sparkassenlauf.


2006. Settembre: per la festa patronale di Pergine tipica festa austriaca con wüstel e birra e partecipazione del balletto di danza popolare “Volkskulturverein Stoariegla Amstetten” e atleti di Amstetten al giro podistico di Pergine. Ottobre: podisti perginesi alla XXIII edizione di “Sparkassenlauf” di Amstetten.

Novembre: concerto della FaRe Jazz Big Band ad Amstetten diretta dal maestro Di Marino.


2007. Giugno: sfida di Dragon Boat sul lago di Caldonazzo tra i rappresentanti dei due comuni gemellati Luglio: soggiorno a Pergine ospiti all’Hotel Margherita di 50 pensionati di Amstetten. Agosto-Settembre: partecipazione degli allievi dei Vigili del Fuoco di Amstetten al “Trofeo Carlo Beber”. Esibizione del Coro polifonico “Amstetten Vocal” al Teatro tenda in occasione della festa patronale e partecipazione di atleti di Amstetten al Giro podistico di Pergine. Ottobre: podisti perginesi alla XXIV edizione della “Sparkassenlauf”.Novembre: Coro Castel Pergine ad Amstetten e tradizionale castagnata.


2008. Maggio: la società sportiva “Oltrefersina” partecipa con una squadra giovanile al XVIII torneo internazionale di calcio “Josef Leeb” ad Amstetten.

Maggio: Coro Castel Pergine ad Amstetten per la chiusura dei corsi della “Dante Alighieri”.

Agosto: lo “Sport Klub Union Amstetten” contraccambia la visita alla società “Oltrefersina” partecipando a un torneo di calcio a Pergine. Ottobre: inaugurazione di via Amstetten a Pergine alla presenza del sindaco Katzengruber di Amstetten.


2009. Giugno: partecipazione della Società Sportiva Oltrefersina con una squadra di calcio under 11 al Torneo internazionale “Josef Leeb” ad Amstetten.

Agosto: atleti di Amstetten al “Joy Cup Provinciale 2009”di atletica leggera a Pergine.


2010. Giugno: Oltrefersina al XX torneo internazionale di calcio U11 “Josef Leeb” ad Amstetten. Agosto: lo “Sport Klub Union Amstetten” è presente con una squadra U11 al torneo interregionale di calcio “II Trofeo del Gemellaggio” a Pergine.

Settembre: atleti podisti perginesi partecipano alla “Sparkassenlauf” di Amstetten.


2011. Giugno: Oltrefersina al XXI Torneo internazionale “Josef Leeb” ad Amstetten. Luglio: 48 pensionati della “Raiffeisen” di Amstetten all’Hotel Margherita per una settimana. Novembre: il gruppo degli “Ottoni di Amstetten” e i Krampus di Amstetten inaugurano i mercatini di Natale a Pergine.


2012. Giugno: una squadra U11 dell’“Oltrefersina” al XXII Torneo internazionale “Josef Leeb” ad Amstetten. Luglio: 50 pensionati della “Raiffeisen” di Amstetten ospiti all’Hotel Margherita. Agosto: partecipazione della squadra giovanile di calcio della SKU di Amstetten al “III Trofeo del Gemellaggio” a Pergine. Settembre: in occasione della festa patronale perginese concerto dell’Orchestra Filarmonica di Amstetten in occasione dell’inaugurazione del nuovo teatro Comunale.

Il gemellaggio, sia pur con minor entusiasmo del suo periodo iniziale, continua e grazie alle attività dei due comitati in 10 anni dal 1999 al 2009 ben 746 perginesi hanno conosciuto Amstetten (alcuni più di una volta, in particolare il Coro Castel Pergine) e 696 cittadini di Amstetten hanno conosciuto Pergine, la terra di nascita di Norj Tait.


455 visualizzazioni0 commenti