top of page

LA BANCA SUI BANCHI: una bellissima esperienza per la Cassa Rurale Valsugana e Tesino


Il disegno di un bambino per ringraziare il "maestro" Samuele responsabile della filiale CRVT di Valstagna

Si avvia a conclusione il lungo tour tra le scuole del territorio della Cassa Rurale Valsugana e Tesino, che copre zone limitrofe delle province di Trento, Belluno e Vicenza...


In questi mesi la Cassa Rurale Valsugana e Tesino è tornata con i propri responsabili sui banchi in tantissime classi delle primarie e delle secondarie di primo grado, trovando grande accoglienza e vivo interesse.

Spesso gli incaricati della Cassa Rurale sono rimasti favorevolmente colpiti da queste visite, tanto da sentirsi in obbligo di ricambiare quel calore e quella partecipazione, come ha fatto il responsabile della filiale di Valstagna, Samuele Campestrin, che nella sua ultima visita ha incontrato le classi quarta e quinta primaria di San Nazario (Valbrenta):

«Incontrare i bambini della Scuola Primaria – racconta Samuele – è sempre un'esperienza incredibile. Trovare le parole giuste per raccontare loro il risparmio in termini economici non è sempre facile, ma l’entusiasmo e la curiosità con cui chiedono maggiori informazioni è davvero appagante. In questi tempi in cui le mascherine coprono gran parte del loro viso ci concentriamo sui loro occhi, che spesso esprimono con forza l’interesse che provano nell’imparare cose nuove. L’Iniziativa “La Banca tra i Banchi” è stata un’occasione unica per entrare in un mondo, quello della Scuola, nel quale il legame Cassa Rurale/Territorio/Scuola si concretizza in maniera tangibile.

Un grazie va naturalmente anche alle maestre che ci hanno accolto con grande disponibilità».

Anche gli alunni della classe quinta primaria di Lamon, nel corso della visita da parte della responsabile della filiale di Lamon, Lorena Maria Campigotto, hanno voluto contribuire illustrando e raccontando la storia de “La cicala e la formica”, un classico di tutti i tempi, che racconta come una accorta previdenza possa far superare i tempi difficili.

Così Lorena racconta la sua esperienza: «Mi sono trovata completamente a mio agio con i bambini, grazie anche alla maestra Loredana che ha seguito gli alunni nel progetto di realizzazione di questa storia. Credo sia fondamentale portare a ragazze e ragazzi a conoscere le basi dell’economia per permettere loro, quando saranno adulti, di fare le scelte più opportune. Come banca di credito cooperativo sentiamo fortemente il valore di questo compito, di trasmettere le conoscenze capaci di formare i cittadini del domani».

Il nuovo responsabile dell’Area Affari istituzionali della Cassa Rurale Valsugana e Tesino, Damiano Fontanari, ha coordinato gli interventi e le iniziative nelle scuole e a sua volta ha visitato ben 12 classi delle secondarie di primo grado in 8 plessi diversi.

Damiano Fontanari, responsabile Area Affari istituzionali CRVT

«Io e gli altri colleghi che si sono fatti carico di questa iniziativa – afferma Fontanarici siamo trovati di fronte alunni ed insegnanti motivati e impegnati: anche io dico che è stata una bellissima esperienza, resa ancor più preziosa da questo periodo di restrizioni nei contatti causato dalla pandemia. In tutte le classi ho trovato partecipazione e domande spesso impreviste che, devo ammettere, mi hanno sorpreso per la loro acutezza. Rifaremo e arricchiremo questa esperienza, che si pone l’obiettivo primario di contribuire concretamente alla educazione finanziaria, per offrire maggiori competenze in questo ambito agli studenti. Oltre a ciò, ci aiuta anche nel nostro lavoro di ogni giorno a capire meglio le esigenze e le necessità espresse dal territorio».

Da ottobre, mese d’inizio di questi incontri, fino ad oggi sono state visitate 26 classi su 12 plessi diffusi sulle province di Trento, Vicenza e Belluno e sono stati incontrati circa 500 studenti tra primarie e secondarie di primo grado.

La Cassa Rurale Valsugana e Tesino esprime un sentito ringraziamento agli insegnanti delle primarie e delle secondarie di primo grado che hanno accolto i propri rappresentanti nei plessi di Strigno (Castel Ivano), Telve e Roncegno in Trentino, di Arsiè, Fonzaso, Lamon e Sovramonte nel Bellunese e di Cismon del Grappa, Valstagna, San Nazario (tutti questi in Comune Valbrenta), Solagna e Pove del Grappa nel Vicentino.

In tutti gli incontri, i collaboratori della Cassa Rurale Valsugana e Tesino hanno distribuito un volumetto della collana didattica ideata e proposta dalla Banca d’Italia sui temi dell’economia e del risparmio stampati appositamente dalla Cassa Rurale, e ai più piccoli è stata data una borraccia vivacemente colorata con il tema dell’iniziativa “La Banca sui Banchi”.

Un’iniziativa, questa, che proseguirà con altre proposte educative e formative in collaborazione anche con la Cooperativa Kaleidoscopio che propone con “Kids go green” un percorso di sostenibilità e con Arte Sella che assieme alla Cooperativa La Coccinella propongono lezioni all’aperto e laboratori.







1.983 visualizzazioni0 commenti
bottom of page