Il Trentino omaggia Dante Alighieri a 700 anni dalla morte




Prima fra tutte le istituzioni culturali provinciali e regionali, l’Associazione Castelli del Trentino di Mezzolombardo dà vita a un’articolata iniziativa culturale tesa ad omaggiare Dante Alighieri a settecento anni dalla morte (1321-2021). Il nuovo ciclo di interventi, da ottobre 2020 ad aprile 2021 - il terzo giovedì di ciascun mese -, si coordina attorno ad un unico tema: per l’appunto Dante Alighieri, specificatamente nei suoi rapporti con il Trentino. Gli appuntamenti, ad ingresso libero, sono validi ai fini dell'aggiornamento del personale docente.

Si tratta di otto momenti di alta divulgazione, di scoperta, di riflessione e critica, che spaziano dalla iconografia alla musica e dalla storia dell’arte alla politica culturale, con la speranza che, dopo un periodo particolarmente lungo e difficile, tutti noi si possa uscire “a riveder le stelle”.

Gli interventi (tutti ad entrata libera e gratuita, senza bisogno di prenotazione e nel rispetto delle disposizioni sanitarie in vigore) si terranno a Mezzolombardo, nella prestigiosa Sala Spaur di p.zza Erbe, alle 20.30, con l’unica eccezione del secondo appuntamento che si terrà invece a Mezzocorona, presso la sede della Banda Musicale, Palazzo del Corso, Piazza San Gottardo.

Da oltre trent’anni l’Associazione è attiva nell’ambito culturale provinciale, soprattutto attraverso pubblicazioni, convegni e cicli di conferenze su tematiche storiche e storico-artistiche che vengono seguiti con attenzione dal pubblico e dalla stampa.

Le iniziative dell’Associazione godono del patrocinio, fra gli altri, della Provincia autonoma di Trento, dell’Accademia roveretana degli Agiati e della Società di Studi trentini di Scienze storiche, e sono riconosciute valide ai fini dell’aggiornamento del personale docente da parte dell’Iprase.






75 visualizzazioni

Metti "mi piace" per ricevere gli aggiornamenti

Iscriviti alla nostra Newsletter

  • White Facebook Icon