Gaia Maris del Valsugana Rugby nella storia del rugby trentino in diretta Tv


Gaia Maris

Gaia Maris entra nella storia del rugby trentino. E lo farà su un palcoscenico tra i più prestigiosi che ci siano.


Andrea Di Giandomenico, Responsabile Tecnico della Nazionale Italiana Femminile, ha ufficializzato la formazione che sabato alle 15 affronterà l’Inghilterra allo Stadio Lanfranchi di Parma nel match valido per la seconda giornata – prima per l’Italdonne – del Women’s Six Nations 2021. In panchina, ma pronta a entrare a partita in corso, anche la nostra Gaia Maris.

Cresciuta a Trento dove ha mosso i primi passi nel mondo del rugby, dopo aver trascorso le giovanili nel Trento Gaia da un paio di stagioni veste la maglia del Valsugana e sarà la prima rugbista trentina in assoluto a vestire la maglia azzurra e (si spera già sabato ) a esordire nel Sei Nazioni. La partita sarà trasmessa in diretta su Eurosport 2 e Eurosport Player con collegamento a partire dalle 14.45 con il commento di Andrea Gardina e Antonio Raimondi. Triangolo allargato formato da Ostuni Minuzzi e il duo di stampo VillorbaMuzzo e capitan Furlan – che agiranno all’ala.

Coppia di centri inedita formata da Sillari e Magatti, mentre le chiavi della mediana saranno affidate a Madia e a Barattin che raggiungerà quota 96 caps in maglia Azzurra. Elisa Giordano vestirà la maglia numero 8 con Franco e Arrighetti a completare il reparto. In seconda linea partiranno dal primo minuto Duca e Fedrighi. In prima linea spazio all’esperienza di Lucia Gai - 70 caps con l’Italdonne – insieme a Cammarano e Skofca che scenderà per la terza volta in campo con l’Italia. Pronte a subentrare dalla panchina oltre a Maris anche Bettoni, Tounesi, Locatelli, Veronese, Rigoni, Stefan e D’Inca’ (esordiente).

«Abbiamo una grande voglia di ritornare in campo e metterci nuovamente in gioco. Il Sei Nazioni è uno dei palcoscenici più importanti del mondo ovale e faremo il nostro esordio nell’edizione 2021 contro una delle squadre più in forma del panorama rugbistico internazionale. Il focus sarà incentrato sulla nostra prestazione cercando di giocare il nostro miglior rugby» ha dichiarato Andrea Di Giandomenico.

Questo il XV che scenderà in campo:

15 Vittoria OSTUNI MINUZZI(Valsugana Rugby Padova, 4 caps)

14 Aura MUZZO (Arredissima Villorba, 14 caps)

13 Michela SILLARI (Valsugana Rugby Padova, 57 caps)

12 Maria MAGATTI (CUS Milano, 33 caps)

11 Manuela FURLAN (Arredissima Villorba, 75 caps) – capitano

10 Veronica MADIA (HBS Colorno, 19 caps )

9 Sara BARATTIN (Arredissima Villorba, 95 caps)

8 Elisa GIORDANO (Valsugana Rugby Padova, 43 caps)

7 Giada FRANCO (HBS Colorno, 17 caps)

6 Ilaria ARRIGHETTI (Stade Rennais, Francia, 45 caps)

5 Giordana DUCA (Valsugana Rugby Padova, 18 caps)

4 Valeria FEDRIGHI (Stade Toulousain, Francia, 22 caps)

3 Lucia GAI (Valsugana Rugby Padova, 70 caps)

2 Lucia CAMMARANO (Rugby Belve Neroverdi, 24 caps)

1 Erika SKOFCA (Valsugana Rugby Padova, 2 caps)

A disposizione

16 Melissa BETTONI (Stade Rennais, Francia, 58 caps)

17 Gaia MARIS (Valsugana Rugby Padova, esordiente)

18 Sara TOUNESI (ASM Romagnat, Francia, 16 caps)

19 Isabella LOCATELLI (Rugby Monza 1949, 23 caps)

20 Beatrice VERONESE (Valsugana Rugby Padova, 4 caps)

21 Beatrice RIGONI (Valsugana Rugby Padova, 43 caps)

22 Sofia STEFAN (Valsugana Rugby Padova, 56 caps)

23 Alyssa D’INCA’ (Arredissima Villorba, esordiente)




105 visualizzazioni0 commenti
© Copyright il Cinque/Media Press Team

Iscriviti alla nostra Newsletter

  • White Facebook Icon