Fugatti: «Serve elaborare una fase 2 specifica per il Trentino»