Due bandi per il turismo-ricettivo e il commercio



Sono in arrivo due bandi per gli investimenti, uno per la riqualificazione del comparto ricettivo, l'altro pensato per dare nuova linfa al piccolo commercio, di vicinato. Lo ha annunciato ieri l'assessore all’artigianato, commercio, promozione, sport e turismo della Provincia autonoma di Trento.


"L'offerta turistico-ricettiva del Trentino è variegata per località e tipologia. Crediamo però che sia necessario aumentare la qualità di tutte le strutture ricettive, in modo generale e diffuso, per aumentare l’attrattività e la competitività di tutto il territorio, anche con uno sguardo alle Olimpiadi 2026. Sotto il profilo del commercio poi la crisi generata da questa pandemia ha segnato questo comparto già in difficoltà per questo stiamo lavorando a un bando nuovo, che possa rivitalizzare il piccolo commercio di prossimità" ha spiegato l'assessore provinciale all'artigianato, commmercio, promozione, sport e turismo.


Bando per la riqualificazione del comparto ricettivo

Obiettivi:

  • Aumentare la qualità delle strutture ricettive alberghiere ed extralberghiere;

  • Incentivare investimenti che creano importanti ricadute sul tessuto economico locale (con un'attenzione alla filiera corta).

Importo 5 milioni di euro

Tre le tipologie di intervento:

  1. Interventi di rifacimento di camere e bagni: interventi con una spesa minima ammissibile bassa, pensati per le strutture più piccole o con difficoltà ad investire.

  2. Interventi di miglioramento delle qualità della permanenza dell'ospite: l'iniziativa è pensata per gli interventi di miglioramento di spazi comuni, hall, sale colazioni, centri benessere, spazi esterni e altri servizi che necessitano un aggiornamento o una riqualificazione.

  • Completamento dell'offerta della struttura ricettiva: interventi di completamento o adeguamento della struttura in risposta alle esigenze del mercato, in base quindi ai specifici target di prodotto desiderati o con l’intenzione di raggiungere particolari nicchie di mercato. Si tratta ad esempio di costruzione di centri benessere, di locali per il deposito di sci o bike, parco giochi, etc.

Bando per il commercio

Obiettivi:

  • Incentivare l’apertura di piccole attività commerciali per combattere lo svuotamento dei centri storici e delle località;

  • Premiare chi crede nel prodotto trentino, incentivando quelle attività commerciali che, grazie alla loro specializzazione, possono resistere alla concorrenza dell’e-commerce.

Importo 1 milioni di euro



44 visualizzazioni

Metti "mi piace" per ricevere gli aggiornamenti

Iscriviti alla nostra Newsletter

  • White Facebook Icon