CRVT: Consulenza fiscale 2020, un servizio per i Soci fino al 20 maggio

Aggiornato il: 8 giu 2020



La Cassa Rurale Valsugana e Tesino, in collaborazione con il Centro Servizi Fiscali delle ACLI ed altri Centri di servizio territoriali, promuove per i propri Soci il servizio di assistenza fiscale per la compilazione della dichiarazione dei redditi relativi al 2019 (mod. 730/2020 o mod. UNICO 2020). Ne abbiamo parlato con Ugo Baldessari dell’Ufficio Marketing e Comunicazione...


Baldessari, ci può illustrare in che cosa consiste il servizio “Consulenza fiscale 2020”…

«Premetto che si tratta di un’iniziativa esclusivamente riservata ai nostri Soci, che proponiamo da alcuni anni con crescente apprezzamento. In pratica ogni nostro Socio si vedrà riconosciuto uno sconto di € 10,00 sulle tariffe applicate in tutti i CAAF convenzionati con la Cassa Rurale Valsugana e Tesino. Uno sconto attraverso il quale intendiamo dimostrare – assieme ad altri Servizi – l’attenzione che riserviamo a chi è Socio del nostro Istituto.»


Ugo Baldessari, Ufficio Marketing e Comunicazione CRVT

Di questa agevolazione possono usufruire anche i coniugi dei Soci?

«Certamente, ma solo nel caso in cui il coniuge faccia la dichiarazione separata.»

Come possono fare i Soci per beneficiare di questo servizio?

«Fino all’anno scorso il Socio veniva presso i nostri sportelli dove, previa identificazione, riceveva un buono del valore di 10,00 euro da esibire poi presso lo sportello CAAF ACLI dove aveva provveduto a fare la prenotazione convenzionata con la nostra Cassa Rurale e al momento della fattura per la presentazione del modello 730 si vedeva riconosciuto lo sconto di 10,00 euro.»

Quest’anno, però, c’è di mezzo il Coronavirus. Come avete deciso di aggirare l’ostacolo?

«Quest’anno la richiesta del buono da presentare ai Centri di assistenza fiscale avverrà esclusivamente per via elettronica. Ciò per evitare affollamenti agli sportelli che potrebbero pregiudicare la salute di clienti e operatori. Per agevolare l’utilizzo di questa modalità di comunicazione e quindi poter ottenere facilmente il buono sconto, ecco i passi da seguire: 1) Al fine di permetterci di comunicare velocemente e senza ostacoli, chiediamo ai Soci interessati di iscriversi al canale informativo che mettiamo a disposizione di Soci e Clienti. Sfruttando velocità e flessibilità di strumenti quali mail, whatsapp, telegram potremo rispondere velocemente alle loro esigente. Farlo è semplicissimo, basta cliccare QUI oppure andare al seguente indirizzo: https://www.cr-valsuganaetesino.net/soci/iniziative/w123/Una volta aperto il form, è sufficiente compilare tutti i campi e dare l’assenso al trattamento dei dati. Ricordo, però, che per usufruire del servizio di consulenza fiscale i soci devono attivarsi entro il 20 maggio.»


E poi?

«Entro il 20 maggio invieremo a quanti hanno aderito una mail con il buono. A quel punto il Socio deciderà se stamparla oppure se salvarla sul telefono e presentarla al momento dell’appuntamento al Centro di assistenza fiscale prescelto per ottenere lo sconto di 10 euro sulle tariffe applicate. Il Coniuge del Socio – solo se fa la dichiarazione separata – per usufruire del beneficio dovrà invece consegnare al CAAF scelto, il BUONO SPECIALE AGGIUNTIVO. Per richiedere il buono riservato al coniuge è sufficiente che il Socio o la Socia ne faccia richiesta per posta elettronica a soci@cr-valsuganaetesino.net»

Quali sono gli studi e i centri di assistenza fiscale convenzionati con la Cassa Rurale Valsugana e Tesino?

«Per il Trentino sono : Acli Servizi Trentino Srl, CAF CGIL del Trentino, CAF Coldiretti Trento, Centro Servizi UIL del Trentino, CISL Servizi Trento, Pentadati Soc. Coop., Studio Tecnico Con tabile. Per il Veneto, invece, Acli Servizi Belluno Srl, Agriservizi Belluno Srl, CAF Cisl Belluno, Studio Costa Flaviana, Studio Giacoppo Valstagna S.a.s. Ricordo, inoltre, che il Caaf ACLI SERVIZI TRENTINO offre un ulteriore sconto di 5 euro sulle tariffe ordinarie e mette a disposizione la possibilità di fissare un appuntamento presso una delle nostre filiali. Proprio in questi giorni stiamo definendo il calendario degli appuntamenti, che pubblicheremo prossimamente sul nostro sito.» (Per accedere alla pagina clicca direttamente QUI)

Questa scelta obbligata di offrire il servizio esclusivamente in via telematica vi ha creato qualche problema?

«L’idea nata nel nostro Ufficio Marketing, ci è parsa subito un’ottima opportunità, pur non nascondendoci qualche timore per via dell’età medio-alta di numerosi Soci, magari non molto abituati all’uso delle nuove tecnologie. Tuttavia debbo riconoscere che l’esperimento si è rilevato molto soddisfacente, con oltre 500 persone che si sono registrate sul nostro form senza riscontrare alcun problema e, comunque sia, siamo sempre pronti a dare ogni tipo di supporto e di consulenza a coloro i quali dovessero avere qualche dubbio circa le modalità di registrazione e di utilizzo del servizio online.»

La parola “registrazione” nella nuova era digitale fa rima con privacy. Come vi siete regolati sotto questo punto di vista?

«Anche in questo caso il nostro Ufficio Marketing e Comunicazione ha svolto un importante lavoro per uniformare la policy sulla privacy e offrire a tutti, Soci e Clienti, la possibilità di usufruire dei nostri canali digitali, uno strumento che si sta rivelando molto utile per quanto la vocazione primaria della nostra Cassa Rurale rimanga sempre quella del contatto diretto con le persone. Tuttavia non possiamo esimerci dall’utilizzare gli strumenti offertici dalle nuove tecnologie, vuoi in questa occasione a causa del Coronavirus facendo di necessità virtù, vuoi per essere, nel prossimo futuro, più competitivi sul mercato, cercando di convogliare gradualmente le semplici operazioni allo sportello sui canali telematici attraverso l’home banking e/o l’utilizzo di sms, whatsapp, telegram ed e-mail, riservando gli sportelli a forme di consulenza più approfondite e particolari, perché – anche adeguandoci ai nuovi strumenti di comunicazione – continueremo ad essere presenti sul territorio, distinguendoci dalle altre banche nazionali proprio per questo radicamento che fa ormai parte del nostro DNA.»


LEGGI ALTRI ARTICOLI E INTERVISTE RELATIVE ALLA CASSA RURALE VALSUGANA E TESINO SU IL CINQUE EXTRA DI MAGGIO – CLICCA QUI PER SFOGLIARE IL GIORNALE



35 visualizzazioni0 commenti
© Copyright il Cinque/Media Press Team

Iscriviti alla nostra Newsletter

  • White Facebook Icon