Covid-19: torna a farsi drammatico il bilancio delle vittime in Trentino



L’impennata è forte e la contabilità dei decessi da Covid-19 sale di altri 16 nuovi casi, per la maggior parte (12) avvenuti in ospedale. Si tratta di 9 uomini e 7 donne: l’età media è di 85 anni.

Il dato è fornito dall’Azienda provinciale per i servizi sanitari che riporta anche il numero dei nuovi positivi registrati nelle ultime 24 ore: sono 165 casi certificati dai test molecolari ai quali si affiancano altri 33 positivi al tampone rapido.).

Nel dettaglio, fra i positivi di sono 5 bambini con meno di 5 anni (1 di questi ha meno di 2 anni), mentre gli over 70 sono 41.

Rilevati anche 23 nuovi casi di bambini e ragazzi in età scolare e sulle singole situazioni sono in corso gli accertamenti per determinare l’eventuale isolamento delle rispettive classi (ieri, quelle in quarantena erano 64).

È sempre alta l’attenzione rivolta all’andamento dei ricoveri ospedalieri che registra anche oggi una leggera crescita, seppur mitigata dalle dimissioni che nel frattempo intervengono: ieri i nuovi ingressi sono stati 27, mentre i pazienti che hanno lasciato i reparti sono stati 7. Nel complesso la fotografia attuale vede 471 ricoverati, di cui 48 in rianimazione.

Va anche detto che ben 100 nuovi positivi sono asintomatici e sono seguiti a domicilio al pari di altri 74 pauci sintomatici. Ci sono poi 51 nuovi guariti che portano il totale a quota 13.960.

Manca poco al tetto dei 400.000 anche per i tamponi molecolari: quelli analizzati ieri (765) provengono dal Laboratorio di Microbiologia dell’ospedale Santa Chiara di Trento e portano il dato complessivo a 396.732. Risultano effettuati infine 305 tamponi rapidi antigenici.


54 visualizzazioni0 commenti

Iscriviti alla nostra Newsletter

  • White Facebook Icon