Cassa Rurale Valsugana e Tesino: grande partecipazione alle serate online con il Ciclo di Primavera


Osvaldo Ceppinati

Dai canali social della Cassa Rurale sono stati trasmessi negli ultimi due mesi 8 eventi per tutti i gusti e tutte le esigenze. Un modo concreto di fare relazione con il territorio nato da un progetto pensato per una situazione obbligata, quella della pandemia, e che troverà sbocchi interessanti anche per il futuro.


BORGO VALSUGANA – Nessuno si aspettava un successo così netto. Oltre un migliaio gli spettatori hanno assistito alle serate on line in programma e nei giorni successivi le registrazioni hanno cumulato al momento circa 6.000 visualizzazioni.

Il Responsabile Marketing della Cassa Rurale Valsugana e Tesino, Ugo Baldessari, afferma che “è un risultato che ci ha sorpreso, positivo oltre ogni aspettativa. Abbiamo affrontato un campo come quello della comunicazione digitale difficile ed inflazionato con un certo timore. Credo che il mix di informazione, temi proposti e personaggi invitati abbia l’interesse e il gradimento di molti”.

L’elenco degli eventi inizialmente solo sei, si è ampliato progressivamente ad 8 appuntamenti. Tra questi vogliamo segnalare l’importante collaborazione con l’Istituto Degasperi di Borgo Valsugana, che ci ha permesso di organizzare e proporre il ciclo intitolato “Pensiero in Evoluzione 2021”.

Nel corso delle tre serate che lo hanno composto, questo progetto che ha messo in rete Cassa Rurale e il principale Istituto di istruzione del territorio ha portato nelle case di soci e clienti, ospiti di prima grandezza del mondo della cultura e della tecnologia, come Christian Lavarian del Muse di Trento, il filosofo evoluzionista Telmo Pievani e Tommaso Ghidini dell’Agenzia Spaziale Europea.

Oltre a scienza e tecnologia declinati in diversi ambiti c’è stato spazio anche per lo spettacolo teatrale Blue Revolution con Alberto Pagliarini, sul tema dell’economia circolare.

Il palinsesto ha offerto anche un altro ciclo di tre appuntamenti proposto e condotto dal noto manager e motivatore Sebastiano Zanolli.

Serate a cui è stato possibile assistere solo su iscrizione, una scelta fatta per consentire una partecipazione ben motivata e uno scambio di idee tramite la chat disponibile agli utenti.

Nel corso delle serate si sono alternati appunto Sebastiano Zanolli , Pietro Trabucchi e infine Leonardo Milani che hanno guidato i partecipanti in un percorso fatto di ragionamento, emozioni, neuroscienze dove ognuno ha avuto la possibilità di trovare la propria cassetta degli attrezzi per affrontare il cambiamento e le difficoltà.

Ci ha stupiti la voglia di interagire, la necessità di confrontarsi anche su temi così difficile e solo apparentemente lontani dalla vita quotidiana” afferma ancora Ugo Baldessari che ha presentato tutte le serate “ma è evidente che le persone si interrogano spesso su come possono meglio affrontare le loro vite. Che la Cassa Rurale sia riuscita a portare elementi di riflessione e crescita, ci ripaga ampiamente di tutto il lavoro svolto" .

Completa il quadro – così vario e originale – la serata di formazione on line riservata alle Associazioni del territorio sul tema della programmazione e gestione degli eventi e una molto particolare e interessante, sugli sviluppi tecnologici connessi ai pagamenti.

Terminato questo ciclo primaverile di incontri virtuali, la Cassa Rurale sta già valutando i temi da proporre nella programmazione autunnale di questi incontri on line, che potranno essere seguiti sempre sui canali social della banca.

Chi volesse rivedere le serate trasmesse, lo può fare liberamente consultando il canale Youtube della Cassa Rurale Valsugana e Tesino.














191 visualizzazioni0 commenti