Ripartita l’attività culturale in presenza del Teatro di Pergine



Finalmente è ripartita l’attività culturale in presenza del Teatro di Pergine Valsugana...


di GIUSEPPE FACCHINI


PERGINE VALSUGANA – Ieri sera era in programma la prima rappresentazione di “Bye Bye Blackbird” tratto dal romanzo di Manuel Puig scritto in esilio durante la dittatura argentina.

La regia e l’adattamento è di Chiara Benedetti, sul palco gli attori Denis Fontanari e Christian Renzicchi.


Grande l’emozione dopo tanti mesi di attesa, gli spettatori ammessi sono stati solo 35 e tutti rigorosamente con la mascherina e nel rispetto delle normative anti-covid.

Il bacio della donna ragno racconta la convivenza coatta di due uomini in una cella: un dissidente politico fedele alla causa sovversiva e un inguaribile romantico, omosessuale e innamorato delle dive del cinema.

Da questi presupposti nasce la messa in scena, incentrata sulle strategie che i due protagonisti, in prima lettura incompatibili tra loro, mettono in atto per sopravvivere nell’anelito ostinato di incontrarsi e riconoscersi.

Il mondo dell'uno s'inabissa in quello dell'altro, nell'evasione comune delle visioni e dei sogni che prendono forma nelle notti di reclusione.

I mondi agli antipodi s'avvicinano, a volte con sorprendente tenerezza.


Quel filo che intreccia le vite e che si crea quando si abbattono i muri tra i due, se da un lato li coinvolge in un’inaspettata reciproca affettività, dall’altra li imbriglia inconsapevolmente nella rete di un potere spietato.Lo spettacolo verrà replicato tutti i giorni della settimana alle ore 20 fino a domenica 9 maggio compreso.


188 visualizzazioni0 commenti