Comunità di Primiero: prima seduta del Consiglio in tempi di Covid-19, approvato il rendiconto



PRIMIEROPrima seduta in tempi di coronavirus, per il Consiglio della Comunità di Primiero. Si è svolta assicurando il mantenimento della distanza di sicurezza prevista, con i dispositivi di protezione obbligatori e le prescrizioni richieste dalla normativa vigente.



In apertura le comunicazioni del Presidente Roberto Pradel che ha informato il Consiglio sull'attività dell'Ente in questo periodo, ringraziando quanti si sono adoperati per la gestione dell'emergenza. Dai Servizi sociali che hanno rimodulato e integrato le proposte per il territorio con vari servizi a domicilio, fino al personale amministrativo che è stato sempre operativo in presenza o in 'smart working'. Per quanto riguarda le opere, l'ente ha proseguito la sua attività di pianificazione e programmazione.


Oltre al via libera al progetto di sostegno all'occupazione, sono iniziati i lavori di rifacimento del piazzale nei pressi della Comunità; è stato ultimato il nuovo spazio in centro a Fiera (condominio Genzianella) di prossima attivazione. A breve sarà portata invece a termine un'altra operazione di sostegno al locale Distretto sanitario con l'acquisto di alcune nuove attrezzature (Elettrocardiografo, spirometro, laser e una sterilizzatrice).

Stanno inoltre per partire, anche i lavori del nuovo centro wellness in Piscina, un nuovo e importante servizio per il territorio.


Il Consiglio è passato quindi all'approvazione del Rendiconto di gestione dell'esercizio finanziario 2019. Il punto è stato illustrato dal Responsabile del Settore finanziario, Ernestino Zugliani. Hanno preso la parola i consiglieri Lino Zeni, Daniele Gubert e di seguito il presidente Pradel che ha evidenziato i risparmi della Comunità dal 2014 al 2019, grazie anche alla riduzione degli organi dell'Ente stesso. Il punto è stato approvato all'unanimità dei presenti.

I lavori sono quindi proseguiti con la prima variazione al Bilancio di Previsione 2020-2022 illustrata nuovamente dal responsabile del Settore finanziario dell'Ente. Prevede la destinazione di 300 mila euro di avanzo d'amministrazione libero a finanziamento di alcune opere a livello sovracomunale, nell'ottica di proseguimento del percorso avviato con il Fondo Strategico Territoriale e i fondi BIM legislatura 2016-2020. Nel ruolo di Ente sovracomunale che la contraddistingue, la Comunità intende essere parte attiva sul territorio impegnandosi –d'intesa con i Comuni – a cofinanziare le seguenti opere:

- Manutenzione straordinaria relativa ai lavori di rivestimento tribune campo sportivo di Mezzano per euro 120.000,00

- Interventi di riqualificazione e messa in sicurezza "stoli" monte Totota in cc. di Canal San Bovo per euro 110.000,00

- Interventi di "valorizzazione aree naturalistiche di Caltena, San Giovanni, Val Noana e Vederne - Potenziamento e messa in sicurezza rete sentieristica" per euro 30.000,00

- Intervento di "riqualificazione infrastrutture turistiche zona Bedolè in cc. di Siror e Transacqua" per euro 20.000,00

- Intervento di "valorizzazione ecomuseale Alta Valle del Mis - riqualificazione sentieristica ciclopedonale tematica con punti di osservazione panoramici e bike point" per euro 20.000,00.

Sul punto, prende la parola il consigliere Lino Zeni per una richiesta di chiarimento sull'intervento "Stoli (gallerie) monte Totoga". Lo illustra il consigliere Albert Rattin, Sindaco di Canal San Bovo, spiegando che si tratta di una importante operazione di valorizzazione dell'area con messa in sicurezza, illuminazione e valorizzazione storico-culturale.

Si apre successivamente il dibattito con vari interventi. In particolare, i consiglieri Ferdinando Orler e Daniele Gubert, si soffermano sulla ripartizione delle opere da realizzare tra Imèr e Mezzano. Il consigliere Gubert dichiara al termine del confronto, di volersi astenere, per lasciare la decisione finale al suo consiglio comunale, in merito ai progetti in campo per il suo territorio, che non sarebbero sufficienti.

Durante il confronto sono intervenuti anche i consiglieri Lino Zeni, Giacobbe Zortea e Nadia Fontan. Quest'ultima in particolare, si è soffermata sull'importanza del senso di comunità nella distribuzione delle risorse, destinate all'intero territorio. Alla fine il Consiglio ha approvato la variazione di bilancio, con l'astensione del Consigliere Daniele Gubert. Nelle prossime settimane, gli interventi proposti, passeranno al vaglio dei Consigli comunali.

Si è passati infine all'approvazione all'unanimità del nuovo regolamento di gestione del Nido di infanzia, del Regolamento della Comunità di Primiero per la disciplina dei controlli interni e del verbale della seduta precedente.

102 visualizzazioni

Metti "mi piace" per ricevere gli aggiornamenti

Iscriviti alla nostra Newsletter

  • White Facebook Icon