Verso la 6ª Primiero Dolomiti Marathon... e intanto la nazionale italiana ha scelto il Primiero




La 6ª edizione della Primiero Dolomiti Marathon del prossimo 3 luglio è pronta a partire. Percorsi 42K e 26K su cui potrebbero cimentarsi anche i più forti runner italiani della disciplina. Fino al 27 giugno la Nazionale Italiana di corsa in montagna sarà in raduno in Primiero.

Presenti Colli, Belotti, Beccaria e le sorelle Ghelfi, Maestri, Dematteis, Puppi, Chevrier, Vender, Filosi e Merli



La Primiero Dolomiti Marathon si prepara per la 6ª edizione della gara di trail running nel cuore del Parco Naturale Paneveggio Pale di San Martino che si correrà il prossimo 3 luglio, grazie all’impegno degli organizzatori della US Primiero Asd e dello splendido supporto offerto dagli sponsor della manifestazione.

Al cospetto delle Dolomiti si sfideranno i grandi interpreti della disciplina, impegnati sui percorsi 42K e 26K in uno spettacolo naturalistico e agonistico impareggiabile. Il ritorno in calendario della manifestazione primierotta è l’occasione perfetta per ritrovare e rinsaldare una collaborazione che tanto ha dato all’Italia, ovvero quella tra US Primiero e la Nazionale Italiana di corsa in montagna che dal 19 al 27 giugno è in ritiro nella vallata trentina per preparare i prossimi appuntamenti della stagione. Le tappe di Coppa del Mondo WMRA, tra cui quelle di Casto, Gagliano del Capo e Chiavenna, oltre alle classiche internazionali, saranno il palcoscenico su cui dovranno brillare le stelle azzurre, e tra loro qualcuno potrebbe preparare i propri impegni anche con la partecipazione alla Primiero Dolomiti Marathon.

I percorsi annunciati sono due: la 42K con partenza da Villa Welsperg in Val Canali sarà il piatto principale della manifestazione, con i 1.243 metri di dislivello a mettere seriamente alla prova coloro che vorranno cimentarsi su questa lunga distanza. Per i meno audaci, invece, ci sarà la possibilità di prendere il via alla 26K che partirà da San Martino di Castrozza e il cui percorso coinciderà con gli ultimi 26 km della gara lunga, con 448 metri di dislivello da scalare. L’arrivo sarà allestito, per entrambi gli itinerari, nel bellissimo centro di Fiera di Primiero situato ai piedi delle Pale di San Martino, che regaleranno un’atmosfera magica e suggestiva.

Tornando al raduno degli azzurri in Valle di Primiero, tra le donne presente la campionessa italiana in carica Gaia Colli, con le sorelle Erica e Francesca Ghelfi a farle compagnia, anch’esse campionesse italiane in passato. A completare il quadro femminile ci saranno poi la plurimedagliata Valentina Belotti e Lorenza Beccaria. Anche tra gli uomini non mancheranno i grandi campioni della specialità, con i palmares che parlano da soli: Cesare Maestri, argento iridato classic 2019, Martin Dematteis, campione europeo ad Arco, Francesco Puppi, plurimedagliato mondiale long distance e Xavier Chevrier, campione europeo 2017 nonché fresco vincitore della Dolomites Saslong Half Marathon di sabato scorso. Infine, ci saranno anche Alberto Vender, Marco Filosi e Luca Merli dell’Atletica Valchiese.

Un altro protagonista della nazionale italiana di corsa in montagna e che ha già annunciato la propria presenza all’evento del 3 luglio è l’agordino Luca Cagnati che in Primiero, di fatto, correrà a due passi da casa.

L’attesa per la Primiero Dolomiti Marathon cresce giorno dopo giorno, ma nel frattempo la Valle di Primiero è pronta a offrire un antipasto gustoso con il raduno della Nazionale Italiana di corsa in montagna.



336 visualizzazioni0 commenti