Sicurezza della viabilità lungo la SS 47 al centro dell'incontro tra Fugatti e il sindaco di Tenna


La sicurezza della viabilità, in particolare lungo il tratto di statale 47 che costeggia il lago di Caldonazzo, è stata al centro dell’incontro tra il presidente della Provincia autonoma di Trento Maurizio Fugatti e il sindaco di Tenna Marco Nicolò Perinelli, che era accompagnato da Fiorenzo Malpaga in rappresentanza di un comitato locale che sul tema ha fatto una raccolta di firme. All’incontro ha partecipato anche Luciano Martorano, dirigente generale dell’Agenzia provinciale per le opere pubbliche.

A preoccupare l’amministrazione e la comunità locale, è emerso durante l’incontro, è soprattutto la sicurezza dell’innesto tra la viabilità locale, in località Ischia, nel Comune di Pergine, e la statale della Valsugana. La richiesta è di intervenire sull’incrocio per renderlo più sicuro, con gli interventi possibili in breve tempo.

L’ingegner Martorano ha ricordato che sul tema si sono già avuti contatti anche con l’amministrazione di Pergine Valsugana e che c’è la piena disponibilità a intervenire sulla viabilità della zona ottimizzando la segnaletica, valutando l’eliminazione della svolta a sinistra verso Levico Terme per chi scende da Ischia e si immette sulla statale 47 e approfondendo la possibilità di separare meglio la corsia di svolta dalle corsie di marcia.

Durante l’incontro si è parlato anche del rafforzamento del collegamento e della sicurezza relativi alla fascia lago, aspetti legati alla presenza di attività economiche, e si fatto anche rapidamente il punto sugli interventi di collegamento con Pergine connessi al tema della ciclopedonalità nella zona del lago di Caldonazzo. Relativamente a quest'ultimo punto è in corso anche uno studio per la realizzazione di un breve tratto di marciapiede, della lunghezza di circa 90 metri, dall'hotel Meridiana a via del Rastel.



378 visualizzazioni0 commenti
© Copyright il Cinque/Media Press Team

Iscriviti alla nostra Newsletter

  • White Facebook Icon