Pergine. Si è concluso il secondo Hellas Verona football camp






di GIUSEPPE FACCHINI


Si è concluso ieri, 17 giugno, il secondo Hellas Verona football camp, nato dalla collaborazione tra la società scaligera e l’ASD Alta Valsugana Calcio.


Al camp hanno partecipato più di 50 ragazzi e ragazze nati dal 2007 al 2016. Marco Casagrande, presidente dell’Alta Valsugana Calcio che ha coordinato il progetto con Giuseppe Gretter, ne è giustamente soddisfatto: «Dopo l’ottimo avvio dello scorso anno, abbiamo ripetuto e ampliato il progetto che vede la partecipazione con gioia ed entusiasmo di 50 ragazzi, quasi tutti del nostro territorio. I tecnici dell’Hellas Verona sono di grande qualità e hanno lavorato davvero molto bene».


Giuseppe Gretter, direttore tecnico, rimarca il fatto che «il camp vede una attenta ed equilibrata preparazione da tutti i punti di vista, del gioco di squadra e della tecnica individuale. Ogni gruppo è seguito da un nostro tutor Under 17. Tra i tecnici presenti Florio Maran, mister della rappresentativa del Trentino Alto Adige, Pellizzari, Gaia Bailoni, Franco Filippi, Andrea Celestini. Nel camp anche 4 ragazze e su questo occorre sottolineare che una nostra tesserata Olivia Locatelli il prossimo anno farà parte dell’Hellas Verona Women. In questa stagione la nostra società ha avuto 210 ragazzi impegnati nel settore giovanile, due gruppi Under 17, tre gruppi Under 15, due gruppi esordienti, due gruppi pulcini, due gruppi primi calci e i piccoli amici».







39 visualizzazioni0 commenti