Parco naturale "Paneveggio Pale di San Martino": cambia la composizione degli organismi di gestione



Con una deliberazione proposta dal vice presidente e assessore all’ambiente, la Giunta provinciale ha modificato il regolamento in materia di composizione degli organismi di gestione dei Parchi naturali provinciali "Adamello - Brenta" e "Paneveggio - Pale di San Martino". Parchi che rappresentano, accanto al Parco nazionale dello Stelvio - settore Trentino, i fiori all'occhiello delle aree protette trentine. Il provvedimento, che prevede una riduzione del numero dei componenti dei Comitati di gestione e delle Giunte esecutive, è stato adottato oggi, dopo i pareri favorevoli all’unanimità espressi dal Consiglio delle Autonomie Locali e dalla Terza Commissione del Consiglio provinciale. “Abbiamo voluto – sottolinea l’assessore – operare una semplificazione ma salvaguardando la rappresentatività dei territori”.

Lo scorso settembre il Consiglio provinciale aveva approvato delle importanti novità legislative relativamente alla riduzione del numero dei componenti dei Comitati di gestione e delle Giunte esecutive dei parchi naturali provinciali. Il comitato di gestione e la giunta esecutiva rappresentano gli organi fondamentali di governo dei parchi, in cui sono rappresentate le istanze istituzionali, associative e tecniche del territorio su cui il parco insiste.

Motivo ispiratore della riforma è quello di promuovere la funzionalità di questi organi, ma al contempo garantirne l'autorevolezza.

Partendo da queste premesse, la Giunta provinciale ha definito la composizione dei Comitati di gestione dei due Parchi naturali, valorizzando la collaborazione fra i Comuni e la rappresentatività delle diverse aree omogenee che caratterizzano gli stessi Parchi. La riforma aveva infatti previsto, per quanto riguarda i membri designati dai comuni, di passare dalla rappresentanza di ciascun comune del Parco a quella degli ambiti geografici di valle.

Nella composizione è stata data inoltre attenzione alla necessità del rispetto delle partecipazione del genere meno rappresentato nell'ambito del Comitato di gestione.

"In generale – aggiunge l’assessore - posso dire che la promozione della semplificazione amministrativa può avvenire solo se spiegata e accettata dai territori, anche attraverso processi di confronto e di partecipazione.

Le nuove regole troveranno applicazione per la prima volta in occasione del rinnovo dei Comitati di gestione e delle Giunte esecutive dei due Parchi naturali provinciali a seguito del turno generale delle elezioni comunali dei prossimi 20 e 21 settembre 2020.

Questi i numeri della nuova composizione (tra parentesi i numeri precedenti al provvedimento adottato oggi):


Parco naturale Adamello Brenta

Comitato di gestione: 29 membri (in precedenza 66), di cui 20 in rappresentanza dei comuni

Giunta esecutiva: 6 più il Presidente (in precedenza 13)

Parco naturale Paneveggio Pale di San Martino

Comitato di gestione: 22 membri (in precedenza 34), di cui 12 in rappresentanza dei comuni

Giunta esecutiva: 4 più il Presidente (in precedenza 6).



111 visualizzazioni

Metti "mi piace" per ricevere gli aggiornamenti

Iscriviti alla nostra Newsletter

  • White Facebook Icon