Non solo selfie: parte il progetto del Comitato Mostra Valle di Cembra finanziato dal Piano Giovani



Tre serate su Zoom, in programma il 19 novembre, il 26 novembre e il 10 dicembre, per conoscere esperienze, idee e consigli per lavorare e promuovere attraverso l’uso dei social network, con l’intervento di esperti del settore e il racconto di testimonianze del territorio, oltre alla possibilità di partecipare al contest online #myvaldicembra.

Non solo selfie. Questo il provocatorio titolo scelto dal Comitato Mostra Valle di Cembra – l’Associazione che annualmente organizza la rassegna Müller Thurgau: Vino di Montagna e il Concorso Internazionale Vini Müller Thurgau – per il proprio progetto realizzato nell’ambito del Piano Giovani di Zona della Valle di CembraL’intento è quello di proporre ai giovani del territorio un percorso per scoprire le potenzialità dell’utilizzo dei social network in ambito professionale.


«Il progetto – spiegano gli organizzatori del Comitato Mostrarappresenta la naturale evoluzione di quanto fatto lo scorso anno, quando abbiamo affrontato il tema delle dipendenze, di varia natura. Dopo aver messo in guardia i ragazzi sui pericoli del web e dei social, infatti, intendiamo ora offrire suggerimenti e consigli per mostrare come gli stessi, se usati in maniera intelligente e con maggiore consapevolezza, possano diventare interessanti strumenti di lavoro e promozione, e magari contribuire a contrastare l’emigrazione dei giovani che spesso attanaglia le nostre terre, grazie alla possibilità di gestione da remoto».

Il percorso, nello specifico, si struttura in tre serate trasmesse su Zoom. Nel corso del primo appuntamento, in programma giovedì 19 novembre, alle ore 20.30, vi saranno gli interventi di Monica Marabese, social media manager – che si concentrerà su una panoramica sui social e sui prossimi trends, focalizzandosi su competenze e approccio necessari a svolgere questa tipologia di lavoro, con consigli ed esempi pratici – e di Silvia Conotter, giornalista e deus ex machina de Il Trentino dei Bambini e de Il Trentino delle Meraviglie, esperienze di successo in ambito di promozione territoriale anche grazie all’utilizzo dei social network. In particolare, l’intervento sarà incentrato sulla figura dell’influencer e sulla importanza di un’adeguata formazione in termini di marketing e comunicazione per poter sfruttare al meglio le potenzialità di questi strumenti.


Al termine della serata, verrà presentato il contest #myvaldicembra, con cui si chiederà ai giovani partecipanti di misurarsi nella promozione del territorio attraverso la creazione di un contenuto originale – post, video, story – sul social che ritengono più idoneo alla veicolazione del messaggio al fine di raccontare in maniera distintiva cosa è per loro la Valle di Cembra. I contributi verranno valutati da una giuria composta da Monica Marabese, Silvia Conotter e Comitato Mostra Valle di Cembra, in base a prima impressione, creatività, coerenza/pertinenza del messaggio e scelta di hashtag e didascalie, a cui verrà aggiunto un punteggio extra in base ai like ricevuti.

La seconda serata, in programma giovedì 26 novembre, alle ore 20.30, prevede la presentazione di alcune esperienze attualmente attive in Valle, che toccano diversi ambiti: da Ilaria Baldo dell’Azienda Agricola Silpaca al musicista Mattia Nardin, da Mara Lona, responsabile del consorzio Cembrani Doc, in rappresentanza del mondo wine and event, a Chiara Moser, con il suo brand RA che si rifà  ad un approccio “slow fashion”, fino a Elisa Zancanella della recentissima Tukiki, attiva nel settore natural cosmetics. Nel corso del talk show, i protagonisti racconteranno i loro progetti, come sono nati e quali gli obiettivi che si sono posti, spiegando al pubblico come web e social network consentono loro di promuovere la propria attività e quale il tipo di interazione che ricercano e ottengono dal pubblico.

Infine, la terza serata, in programma giovedì 10 dicembre, alle ore 20.30, sarà dedicata alla presentazione dei progetti realizzati dal Piano Giovani di Zona organizzato da Apt Valle di Cembra Altopiano di Piné, orientato anch’esso ad accendere i riflettori sulle potenzialità dei social network, con gli interventi di Maria Pia Dall’Agnol di Apt e di Guido Laino, Presidente dell’Associazione Culturale Il Funambolo, che ha partecipato alla ideazione e organizzazione. A conclusione, si passerà alla valutazione dei contributi realizzati per il contest #myvaldicembra e a decretare i vincitori.

Gli appuntamenti, presentati e moderati dallo speaker radiofonico Simone Villotti, sono pensati per i più giovani ma aperti a tutti gli interessati. La partecipazione è gratuita. Per iscriversi, scrivere a caterina@comitatocembra.com o sofia@comitatocembra.com o ancora su Instagram al profilo rassegnamuller.


142 visualizzazioni0 commenti
© Copyright il Cinque/Media Press Team

Iscriviti alla nostra Newsletter

  • White Facebook Icon