La prima Miss Italia è di Roncegno Terme






È di Roncegno Terme la prima Miss regionale del 2022, Daria Pratljaca.


Domenica pomeriggio a Sporminore si è aperta la nuova stagione del Concorso nazionale Miss Italia, località che ha ospitato per la prima volta il concorso, con un grande partecipazione di pubblico che ha seguito con attenzione e tanto calore l’evento.

Sonia Leonardi, organizzatrice di Miss Italia per il Trentino Alto Adige, ha presentato le 15 ragazze provenienti da tutta la regione. In apertura la coreografia dedicata a Raffaella Carrà sulla canzone “Ballo ballo” e a seguire la sfilata delle miss in abito da sera e in body istituzionale. Non sono mancate le uscite con la moda mare e con gli abiti creati dal Centro Moda Canossa. La giuria era presieduta dall’assessore regionale Lorenzo Ossana.

La fascia di Miss Sporminore, consegnata dal vice sindaco Patrizio Costa, è stata vinta da Daria Pratljaca, 19 anni, di Roncegno Terme, nata a Borgo Valsugana e che vive anche in Svizzera.

Seconda classificata Miss Rocchetta, Chiara Slijk, 21 anni di Arco e al terzo posto Alessia Pinamonti, 18 anni di Villa D’Anaunia. A seguire Alessia Bottazzi, 19 anni di Bolzano, Elisa Zandonai 18 anni di Trambileno, Viola Ruffo, 18 anni di Merano.

Tutte le sei ragazze premiate accederanno alle Finali regionali che si disputeranno nel mese di agosto.

Benedetta Fassan, di Lavis, che lo scorso anno si era qualificata per le Prefinali nazionali è stata la madrina dell’evento, oltre che componente la giuria.

Il 19 giugno all’interno delle Feste Vigiliane a Trento è prevista la nuova serata e a seguire tante altre in località tutta la regione.

GIUSEPPE FACCHINI




2.665 visualizzazioni0 commenti