Davide ed Elena, i migliori amici dei vostri animali


La dottoressa Elena Vanzo (foto Elena Ciurletti)

(i.p. - pubbliredazionale a cura di Media Press Team)


"Ambulatorio Veterinario, Visite, Vaccinazioni, Chirurgia, Esami Ematologici, Radiologia/Ecografia" recitano le scritte che, a Pergine Valsugana, campeggiano sulla facciata esterna del numero civico 4/C in Via Filzi. Un’insegna dall’impatto grafico decisamente accattivante e moderno che, però, nasconde una storia dal sapore antico, che pochi ancora conoscono e che merita di essere raccontata ben oltre la dimensione professionale.


Una storia che è la sintesi di un connubio sorprendente: quando l’intensità della montagna s’incontra con la vastità della pianura, possono nascere alchimie che sfuggono alle più comuni dinamiche sociali, soprattutto nel caso in cui entrambe le componenti appaiano portatrici di un mondo atavico che molti non vedono o non riconoscono più, ma che continua a pulsare vivido nel cuore di chi è amante gli animali.

E questa è senz’altro la storia del dott. Davide Ferraresi e della dott.ssa Elena Vanzo, originari rispettivamente di Mirandola (Modena) e di Cavalese (Trento); la pianura e la montagna che si sono incontrati sui banchi di scuola – Facoltà di Medicina Veterinaria dell’Università di Bologna – e che hanno unito i loro cuori non soltanto nella vita privata, bensì anche nella professione imperniata su un altro amore, altrettanto grande e solido: quello per gli animali.

«L’uomo – osservava con la sua invidiabile sagacia il poeta portoghese Fernando Pessoanon sa di più degli altri animali; ne sa di meno. Loro sanno quel che devono sapere. Noi, no».

Tuttavia anche una inconfutabile verità, come questa, presenta le sue buone eccezioni. Davide ed Elena, infatti, hanno sempre saputo cosa fare con gli animali, perché – pur trascorrendo la propria infanzia in contesti geografici assai diversi – sin da piccoli hanno sviluppato un rapporto si può dire quasi simbiotico con varie specie animali.

«Io – ci racconta la dott.ssa Vanzosono cresciuta in Val di Fiemme con un prozio contadino che aveva una sorta di fattoria: c’era la stalla con tante mucche, c’era il cavallo che trainava il carro con il fieno, c’erano cani, gatti e pecore… Insomma, ho sempre avuto una grande attrazione nei confronti degli esseri a quattro zampe morbidi, caldi, pelosi e, soprattutto, che fossero vivi e non di peluche».


L’infanzia del dott. Davide Ferraresi è del tutto speculare a quella di Elena, perché il nonno casaro, che produceva parmigiano reggiano, aveva una stalla con molti animali, mentre lo zio possedeva un allevamento di conigli dove Davide amava trascorrere ore ed ore. Il risultato non poteva essere che una bella tesi di laurea proprio sui conigli e il conseguente esercizio della professione di veterinario assieme ad Elena.

Il dottor Davide Ferraresi

Subito dopo la laurea, infatti, il dott. Ferraresi e la dott.ssa Vanzo aprirono un ambulatorio veterinario con sede nella città di Mirandola, popoloso centro situato a nord di Modena. Fin da subito la clientela non mancò e crebbe nel corso degli anni in maniera proporzionale alla bravura e alla dedizione dimostrate dai due professionisti nel prendersi cura degli animali domestici, tanto da portare all'apertura del secondo ambulatorio dell'abitato di Medolla (MO).

Poi, dopo una quindicina di anni d’intensa e soddisfacente attività, e dopo aver superato il terribile terremoto del 2012, il richiamo preponderante della montagna si fece sentire, tanto che Elena riuscì a convincere il marito a spostarsi nel natio Trentino.

Ecco così che, con tre figlie e l'inseparabile cagnolina Mimi al seguito, la famiglia Ferraresi approda in Trentino, prendendo casa a Civezzano e aprendo nel marzo scorso un ambulatorio associato a Pergine Valsugana, in Via Filzi 4/C.

Ed è proprio nel loro ambulatorio che il dott. Ferraresi e la dott.ssa Vanzo riavvolgono il nastro della loro storia, per presentarsi alla nuova comunità in cui operano con le loro consolidate competenze e con i tanti servizi innovativi che possono offrire.

Cominciamo con il dire, innanzi tutto, che l’ambulatorio di Via Filzi a Pergine appare davvero ampio e, soprattutto, fornito delle più moderne attrezzature per eseguire analisi del sangue o indagini più complesse grazie alla sala radiologica con la radiologia digitale. Anche la sala operatoria è strutturata nel migliore dei modi e pronta ad affrontare anche chirurgie impegnative. Nei casi più complessi, in cui siano richiesti interventi più mirati, l’ambulatorio all’occorrenza si avvale di specialisti esterni, mentre i piccoli “pazienti” sottoposti ad operazione rimangono in osservazione per tutto il tempo necessario affinché facciano ritorno a casa sulle loro zampe.


Dato che questa è una professione per la quale è richiesta, oltre alla passione innata per gli animali, grande preparazione medica, il dott. Ferraresi e la dott.ssa Vanzo partecipano regolarmente a dei corsi di aggiornamento grazie ai quali possono garantire agli animali, nonché ai loro padroni, servizi sempre più curati, mirati e all’avanguardia.

Oltre alle consuete specie animali – cani, gatti, criceti, canarini, avicoli, – l’ambulatorio è specializzato, grazie alla ultra decennale esperienza nel campo del dott. Ferraresi, anche nella cura del coniglio, nonché di altre tipologie di animali più rare, benché in continua espansione, quali ad esempio i rettili.

Ma qualunque sia il tipo di animale sofferente – sottolinea la dott.ssa Vanzo – «quando sai amarli ti rendi conto di come stiano male e riesci a stabilire con loro un approccio molto positivo e intenso, anche nel caso – ad esempio – dei gatti che notoriamente sono più indipendenti e difficili da decifrare. In fin dei conti ogni animale ha delle sue caratteristiche non solo genetiche, bensì anche psicologiche, che lo rendono unico, proprio come unica e diversa è ogni persona rispetto alle altre».

D’altronde il grande entomologo Giorgio Celli era convinto del fatto che «gli animali sono simili a noi, e dobbiamo amarli per questo, perché il simile ama il simile in cui ritrova una parte di se stesso. Ma soprattutto dobbiamo imparare a conoscerli, perché l’amore, quello vero, è figlio della conoscenza».



Adesso che abbiamo conosciuto la storia umana e professionale, nonché l’innata passione per gli animali, del dott. Ferraresi e della dott.ssa Vanzo, siamo certi che i nostri piccoli amici hanno trovato un punto di riferimento importante non solo in caso di emergenze o malattie, bensì anche per una semplice visita di controllo, per un prezioso consiglio e, soprattutto, per sentirsi amati come sanno amarli solo i loro padroni.

118 visualizzazioni

Metti "mi piace" per ricevere gli aggiornamenti

Iscriviti alla nostra Newsletter

  • White Facebook Icon