Da lunedì 1° febbraio la Biblioteca di Pergine arriva a casa tua


A partire da lunedì 1° febbraio la biblioteca comunale di Pergine Valsugana aderisce al progetto "biblio a casa (tua)" promosso e coordinato dall'Ufficio per il sistema bibliotecario trentino della Provincia autonoma di Trento.


Cittadini volontari provvederanno, a titolo gratuito, a recapitare libri della biblioteca a chi è impossibilitato a uscire di casa, in primis a persone anziane, ammalate, in isolamento fiduciario o in situazione di difficoltà anche temporanea (ad es. neomamme), residenti o domiciliate sul territorio perginese.

Se dunque pensi che la lettura di un buon libro possa esserti di conforto, essendo per te difficile o sconsigliato uscire di casa, puoi chiedere in prestito i libri di tuo interesse o consigli di lettura ai seguenti recapiti:

Appena possibile i libri richiesti ti verranno recapitati a casa senza alcun onere da parte tua: a te rimarrà il piacere di un sano intrattenimento, ai volontari la gratifica di aver svolto un servizio di pubblica utilità, alla biblioteca la soddisfazione di aver adempiuto alla sua “mission” di luogo di cultura diffuso. Un’unica avvertenza molto importante: per motivi di tutela sanitaria reciproca, il volontario (il cui arrivo ti sarà anticipato per telefono dalla biblioteca e che potrai riconoscere da apposito tesserino) depositerà il plico di libri chiuso davanti alla tua porta, evitando scrupolosamente ogni forma di contatto.

Potrai restituire in autonomia i libri dopo un mese o richiederne la proroga del prestito, qualora i libri non siano stati prenotati da altro utente.

Nel rispetto dei protocolli sanitari, al momento non è possibile attivare il servizio di ritiro a domicilio dei libri prestati.

145 visualizzazioni0 commenti