Covid-19: oggi in calo le ospedalizzazioni, ma ci sono 4 nuove vittime, la più giovane una 49enne

Aggiornato il: feb 24


Torna sotto la soglia dei 200 il numero dei pazienti covid ricoverati negli ospedali trentini. Il dato si ricava dall’ultimo collettino dell’Azienda provinciale per i servizi sanitari che informa inoltre di 4 nuovi decessi e di 195 nuovi positivi.

Nel dettaglio, si sono registrati 28 nuovi casi positivi al molecolare e 167 all’antigenico. I molecolari hanno quindi confermato 75 positività intercettate nei giorni scorsi dai test rapidi.

Dei nuovi positivi, 60 sono asintomatici e 127 pauci sintomatici, seguiti come sempre a domicilio. I bambini e ragazzi in età scolare che hanno contratto l’infezione oggi sono 22 (51 le classi in quarantena) e fra loro troviamo anche 2 piccolissimi (meno di 2 anni) ed altri 3 bambini di età compresa fra i 3 ed i 5 anni. Sono 33 invece i nuovi contagi fra ultra settantenni.

La situazione dei ricoveri ospedalieri, come accennato, migliora, per effetto del numero delle dimissioni (19 quelle di ieri) che è stato superiore ai nuovi ingressi (16): attualmente nei vari reparti sono curati 195 pazienti Covid, di cui 27 in rianimazione.

In ospedale purtroppo sono avvenuti 3 dei 4 decessi segnalati oggi: la vittima più giovane aveva 49 anni; gli altri tre avevano un’età compresa fra i 76 e gli 85 anni.

I tamponi molecolari analizzati ieri sono stati 885 (di questi 696 all’Ospedale Santa Chiara di Trento ed i restanti 189 alla Fem), mentre i test rapidi notificati all’Azienda sanitaria sono 1.316 tamponi.

Supera quota 32.000 il numero delle vaccinazioni questa mattina è stata raggiunta la soglia delle 32.018 somministrazioni, comprese 12.819 seconde dosi e le 6.705 (tra prime e seconde dosi) riservate ad ospiti di residenze per anziani.

Infine le guarigioni: con gli ulteriori 152 casi, il numero complessivo sale a 26.617.



87 visualizzazioni0 commenti