Covid 19: arrivati gli infermieri volontari, uno andrà a Levico


TRENTODopo i medici arrivati nei giorni scorsi in Trentino a supporto del personale locale, attraverso la Protezione civile nazionale, è ora la volta del personale infermieristico. Quattro infermieri provenienti da altre regioni d'Italia sono arrivati stasera a Trento, dove sono stati accolti dal presidente della Provincia Maurizio Fugatti, dall'assessore alla salute Stefania Segnana, dal direttore dell'Apss Paolo Bordon e dal direttore sanitario dell’Azienda Pierpaolo Benetollo. Domani prenderanno servizio presso le Rsa di Levico, Arco e Riva del Garda, messe duramente alla prova dalla pandemia di Covid-19.

«Grazie per il vostro generoso contributo – ha detto Fugatti. - Ci auguriamo che la vostra permanenza in Trentino possa rappresentare, oltre che un prezioso aiuto per le nostre strutture di accoglienza, anche un'esperienza positiva e arricchente per voi, sotto il profilo professionale e umano».

I quattro infermieri arrivati stasera in Trentino e le loro destinazioni sono le seguenti:

Luigina Buono, di Potenza (Arco)

Sergio Cocco, di Cagliari (Arco)

Alessandra Fibbi, di Firenze (Levico)

Antoine Ruffolo, di Cosenza (Riva del Garda). 

0 visualizzazioni

Metti "mi piace" per ricevere gli aggiornamenti

Iscriviti alla nostra Newsletter

  • White Facebook Icon