Con tampone negativo si può accedere alla prova per il concorso pubblico di Provincia e Comune



Con riferimento ad un articolo apparso oggi sulla stampa, relativo al concorso pubblico unico per funzionario ad indirizzo amministrativo, indetto da Provincia e Comune di Trento si precisa quanto segue. I candidati che rientrano da una delle zone a rischio epidemiologico (Malta, Spagna, Grecia, Croazia) potranno partecipare al concorso, purché autodichiarino, all'atto dell'identificazione, di aver effettuato dopo il rientro in Italia un tampone con esito negativo. Così come riportato in maniera chiara nel modulo di autocertificazione pubblicato sul sito istituzionale, che ciascun candidato è chiamato a compilare, sottoscrivere e consegnare all'atto dell'identificazione. In ordine alla veridicità di tali dichiarazioni i candidati risponderanno personalmente.

Nell'avviso di convocazione invece, nella parte relativa alle modalità di accesso, per un mero refuso è stato inserita la parola "negativo" dopo tampone, anziché "positivo" dato che in questo secondo caso l'avviso elenca i casi nei quali i candidati non potranno accedere alla sede d'esame.

Si tratta evidentemente di un errore materiale che non modifica quanto già previsto dall'autocertificazione.



65 visualizzazioni

Metti "mi piace" per ricevere gli aggiornamenti

Iscriviti alla nostra Newsletter

  • White Facebook Icon