Cassa Rurale Alta Valsugana: approvato il bilancio 2019 nell'Assemblea a porte chiuse


PERGINE VALSUGANA – «Le nuove modalità di voto non hanno inficiato il rapporto e il senso di responsabilità diretta dei Soci della Cassa Rurale Alta Valsugana. Un rapporto che appare consolidato dai numeri. In Consiglio entrano due donne e la loro particolare sensibilità sarà determinante per lo sviluppo del nostro territorio». Sono le parole del Presidente della Cassa Rurale Alta Valsugana Franco Senesi al termine dell’assemblea 2020 dell’Istituto di Credito cooperativo.


Analizzando i numeri sono stati ben 1.202, su 9.698, aventi diritto, i Soci che hanno espresso il loro voto in vista del momento assembleare che si è tenuto oggi (29 giugno) nella sede di Piazza Gavazzi a Pergine. Un’assemblea che, viste le misure di sicurezza stabilite dal Decreto 'Cura Italia' - in relazione all’ emergenza Covid-19, è stata limitata alla presenza del Presidente Franco Senesi, del Vice Enrico Campregher, del direttore Paolo Carazzai e del Rappresentante Designato, il notaio Luigi Rivieccio, che materialmente ha raccolto e spogliato i voti sull’ordine del giorno.

Nel dettaglio i Soci hanno approvato di bilancio 2019 con soli 3 voti contrari

L'esercizio 2019 ha chiuso con un utile netto di 7.725.676,56 euro; un incremento del 5,33% rispetto a quello del 2018 (7.335.000 euro). Il 2019 vede un attivo totale a 1.504,8 milioni (+0,51%), il patrimonio netto è di 166,3 milioni (+5,21%) e l'indice della solidità aziendale (Cet1) al 23,49%, tra i livelli più alti del sistema bancario.

Approvata anche la destinazione del risultato d’esercizio; la determinazione dell’ammontare massimo delle esposizioni; le politiche di remunerazioni e di incentivazione; le polizze assicurative; rimane inalterato il numero dei componenti del CdA.

Per quanto riguarda i nuovi ingressi nel CdA, Giorgio Vergot è stato confermato risultando il più votato. Entrano in Consiglio anche Irene Campregher e Morena Giovannini. Non sono pertanto risultati eletti Massimo Bertoldi e Claudio Grassi.

Risulta così confermata la rappresentanza territoriale.

Il nuovo Consiglio risulta così composto: Franco Senesi, presidente, Massimiliano Andreatta, Irene Campregher, Roberto Casagrande, Maria Rita Ciola, Morena Giovannini, Michele Plancher, Giorgio Vergot, Stefano Zampedri.

Non erano attese sorprese per la nomina del Collegio dei Probiviri. Il Presidente, indicato dalla Capogruppo Cassa Centrale, è Rinaldo Ferrai. I componenti eletti sono Alessandro Conci e Gino Froner.

I supplenti eletti, invece, sono Flavio Forti e Giovanni Battista Giacomelli.




0 visualizzazioni

Metti "mi piace" per ricevere gli aggiornamenti

Iscriviti alla nostra Newsletter

  • White Facebook Icon