top of page

Borgo. Si è concluso con un concerto il 2° Festival Internazionale della Valsugana e della Vigolana





di GIUSEPPE FACCHINI


Si è conclusa la seconda edizione del Festival Internazionale della Valsugana e della Vigolana con un bellissimo concerto presso il Teatro dell’Istituto De Gasperi di Borgo Valsugana, degli allievi che hanno partecipato al programma Belcanto Academy Opera Studio 2023.


Il programma si è svolto anche quest’anno in alcune delle più suggestive località della valle: Borgo Valsugana, Castel Ivano, Roncegno Terme, Grigno, Tenna, Calceranica al Lago estendendosi fino all’Altopiano della Vigolana.

Il progetto Belcanto Academy Opera Studio, organizzato dalla Belcanto Academy APS con la Direzione Artistica della dott.ssa Francesca Micarelli, è incentrato sulla riscoperta dello straordinario patrimonio culturale e artistico dell’Opera Lirica italiana e intende valorizzare i giovani artisti provenienti da tutto il mondo che sono stati selezionati e hanno partecipato al programma formativo 2023 per perfezionarsi in Valsugana e in Vigolana con i Maestri dell’Accademia. I giovani artisti sono venuti da tutto il mondo: Cile, Brasile, Cina, Giappone, Sri Lanka, Macedonia, Grecia, Germania, Spagna, Repubblica Ceca, Finlandia, Russia, Ucraina e naturalmente dall’Italia. Gli allievi hanno avuto la possibilità di collaborare per concerti e produzioni operistiche con Enti tra cui il Mascagni Festival di Livorno, il festival per la Perdonanza Celestiniana de L’Aquila, il Festival Mozart & Friends di Bressanone e altri. 

L'intera attività della Belcanto Academy APS, sia dal punto di vista formativo col programma Belcanto Academy Opera Studio che da quello concertistico con il Festival Internazionale della Valsugana e della Vigolana, è organizzata in stretta collaborazione con le amministrazioni comunali di Borgo Valsugana, Roncegno Terme, Castel Ivano, Grigno, Tenna, Calceranica al Lago e Altopiano della Vigolana; è sostenuta dalla Provincia Autonoma di Trento con il convinto sostegno dell’Assessore alla Cultura ed ha il contributo del Consorzio B.I.M. Brenta della Provincia di Trento, della Comunità Valsugana e Tesino, della Comunità Alta Valsugana e Bersntol, della Cassa Rurale Alta Valsugana e della Cassa Rurale Valsugana e Tesino. 

Il concerto finale presentato dal coordinatore del corso nonché docente al Conservatorio di Trento, Massimo Lambertini, ha visto la presenza del sindaco di Borgo Valsugana Enrico Galvan e dall’assessore Mariaelena Segnana.

Al termine del concerto sono stati consegnati i diplomi di partecipazione a Mira Dozio Pinchuk (Ucraina), Duoer Cao (Cina), Meragalge Nimsha Saumta (Sri Lanka), Camilla Gallardo Flores (Cile), Martina Spessot (Italia), Viktoria Balan (Ucraina), Berus Komarschela (Germania), Luigi Di Benedetto, Giulia Tobaldi, Federica Stevanato (Italia). Consegnati anche i diplomi di merito al pianista di Tezze Elia Voltolini, a Ivan Ozerov (Russia), Francesco Palmieri (Italia), Yuliia Pinchuk (Ucraina), Alisa Rayskaya (Russia), Angelica Lapadula (Italia), alla pianista Zoi Liapi (Grecia) e al giovanissimo pianista di 13 anni Vladislav Voznuk (Repubblica Ceca).





282 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page