top of page

Baselga di Piné. "Una classe che conta", alle elementari il premio della CR Alta Valsugana





pubblicità

Sono stati gli alunni delle classi Terza A e Terza B dell’Istituto Comprensivo “Altopiano di Piné” i protagonisti della premiazione del progetto “Una classe che conta” che si è svolta la settimana scorsa a conclusione di un percorso svolto per tutto l’anno scolastico.


Un’iniziativa partita da un’idea delle maestre Rosanna Leonardelli e Doriana Ioriatti che ha riscontrato l’entusiasmo della Dirigente scolastica Norma Borgogno e che punta a mettere in evidenza i valori civili di collaborazione tra i compagni di classe integrato con l’apprendimento interdisciplinare. L’attività educativa così proposta viene vissuta quotidianamente e animata con quello spirito di cooperazione tra studenti che prescinde dal mero valore economico.

Un percorso di approfondimento sulle tematiche relative all’educazione finanziaria, sostenuto ed accompagnato dalla Cassa Rurale Alta Valsugana che ha messo a disposizione della scuola i propri esperti anche per valorizzare e sensibilizzare alunni e famiglie ad un corretto approccio all’economia e alla gestione del risparmio e che è diventato un modello per tutti gli Istituti scolastici dell’Alta Valsugana.

pubblicità

Gli alunni sono stati particolarmente colpiti dalla consegna degli attestati di “Ambasciatori di valori cooperativi” realizzati su carta piantabile: un invito a far germogliare l’esperienza vissuta con il progetto ideato dalle maestre Ioriatti e Leonardelli. Inoltre, al fine di generare nuovi frutti per il futuro, a tutti gli alunni sono stati consegnati dei salvadanai personalizzati in legno.

L’attività svolta nel corso dell’anno ha ottenuto immediato riscontro: gli studenti che hanno ricevuto come premio anche i palloni da calcio e da pallavolo consegnati dalla Cassa Rurale Alta Valsugana, infatti, hanno deciso di consegnarli alle classi seconde, nella consapevolezza di lasciar loro - come patrimonio - un’eredità per il futuro percorso che dovranno affrontare nel prossimo anno scolastico.

Il Sindaco di Baselga di Piné, Alessandro Santuari, si è detto orgoglioso dei ragazzi del pinetano che si sono impegnati nel corso di tutto l’anno scolastico ad approfondire i temi legati all’educazione finanziaria, partendo dai valori di collaborazione e cooperazione che sono alla base del nostro territorio.

Giorgio Vergot, Presidente della Fondazione Cassa Rurale Alta Valsugana ETS, rivolgendo i complimenti alle maestre ed alla dirigente scolastica, ha ricordato come «La crescita di una comunità si dimostra anche attraverso esperienze sociali, culturali ed economiche in grado di educare i giovani al ruolo attivo di cittadini europei». «Un’esperienza – quella che stiamo svolgendo nelle scuole del territorio dell’Alta Valsuganache conferma l’impegno profuso dal mondo cooperativo nella formazione e nella crescita culturale e sociale a beneficio delle nuove generazioni».











918 visualizzazioni0 commenti
bottom of page