Arte Sella: nel weekend la danza dialoga con la natura


Arte Sella - Silvia Sisto (Foto Giacomo Bianchi)

Sabato 11 e domenica 12 settembre presso Malga Costa, Arte Sella, quattro artisti italiani in dialogo con le opere realizzate da autori internazionali per il meraviglioso Museo della montagna contemporanea, in una due giorni dedicata alla natura e ai giovani talenti.


La danza torna ad abitare i suggestivi spazi di Arte Sella a Borgo Valsugana, in un doppio appuntamento sabato 11 e domenica 12 settembre alle 19 (con convocazione del pubblico alle 18.30), con quattro nuove creazioni a firma di quattro giovani danz’autori già affermati sulla scena italiana e non solo. Un evento inserito nel ricco cartellone di Operaestate Festival, in collaborazione con Arte Sella, e parte del progetto europeo Dancing Museums – the democracy of beings, sostenuto dal programma Creative Europe dell’Unione Europea.

Quattro giovani danz’autori, dai linguaggi e dalla ricerca creativa diversi tra loro, sono chiamati a realizzare danze per il museo di Arte Sella. Vittoria Caneva, Silvia Sisto, Daniele Ninarello e Isabel Paladin presenteranno creazioni originali e interattive, per un immaginario percorso alla scoperta dei linguaggi dell’arte contemporanea, senza dimenticare l’essenziale dialogo con lo splendido paesaggio naturale in cui il museo trova il proprio habitat e la propria identità speciale.

Con loro ci sarà anche Anna Grigiante, che assisterà le coreografe e il coreografo nei processi creativi, prove e rappresentazioni. Una passeggiata alla scoperta di come natura e linguaggi umani si ispirino a vicenda, coesistendo in armonia.

Vittoria Caneva è una danzatrice e autrice formata al Triennio Professionale di Danza Contemporanea del Balletto di Roma, la cui ricerca si concentra sulle diverse modalità connessione tra ambito umanistico e somatico.

Silvia Sisto, parte del collettivo MINE, si è formata alla Scuola del Balletto di Toscana diretta da Cristina Bozzolini e ha lavorato con prestigiose compagnie di danza in tutta Europa, prima di diventare interprete e autrice freelance.

Daniele Ninarello è un artista attivo nel campo delle performing arts: il suo linguaggio coreografico si articola attraverso una costante ricerca di movimento che mette al centro il “corpo vivo” come luogo di mediazione.

Isabel Paladin è una danzatrice formatasi in arti performative alla Codarts - University of arts di Rotterdam. Ha lavorato per numerose compagnie internazionali e come freelance ha collaborato con diversi coreografi italiani ed europei e con diversi musicisti per performance di improvvisazione in festival italiani e olandesi; la sua ricerca artistica si focalizza sul connubio tra danza e scienze erboristiche.

Un evento per scoprire i suggestivi spazi della montagna contemporanea attraverso l’arte della danza, in un dialogo tra corpi umani, natura e opere d’arte create con materiali locali o deperibili, pensate per rispettare l’ambiente che le ospita.


pubblicità

Info

Sabato 11 e domenica 12 settembre 2021

Ore 19 presso l’area di Malga Costa, ad Arte Sella

Biglietto 15,00 €, prenotazione obbligatoria

In caso di forte maltempo lo spettacolo è annullato.


Contatti e prenotazioni

comunicazionefestival@comune.bassano.vi.it tel. 0424 519804

Tutto il programma online su www.operaestate.it







190 visualizzazioni0 commenti