top of page

71ª Trento-Bondone: 17 i piloti della Pintarally Motorsport al via con un ricco bottino






Ottimi piazzamenti alla 71ª Trento-Bondone per la Scuderia Pintarally Motorsport che si è aggiudicata il terzo posto di Scuderia. Il Presidente SilvanoPintarelli ha fatto da apripista alla manifestazione e dei 17 piloti iscritti 14 sono arrivati al traguardo portando a casa i seguenti risultati: due primi posti, due secondi e quattro terzi.


Fabio Farina, 1° di classe su Skoda Fabia R5: «Weekend andato benissimo. Mi sono divertito tantissimo. Emozionante. Fantastico. Mi sono trovato subito bene con la macchina, un bel passaggio dalle due alle quattro ruote motrici. Non pensavo di trovarmi così facilmente a mio agio. Anche se una prova speciale di rally è tutta un’altra cosa, con buchi, tagli, sporco. Qui è tutto più facile. Esperienza che spero possa servirmi per il futuro».

Renato Paissan, 1° di classe su Renault Clio Super 1.6: «In gara fin dalla partenza ho provato a spingere molto rispetto alla prova trovando la strada molto più scivolosa per via del caldo. Fino a Candriai ho abbassato di 3 secondi il tempo delle prove prendendomi dei rischi, quindi poi ho deciso di proseguire più tranquillo fino all'arrivo. Ringrazio Erreffe per la macchina e la Scuderia Pintarally per il supporto».

Roberto Parisi, 2° di classe su Renault Clio Super 1.6: «La Bondone è sempre una gara magica con un fascino speciale. Peccato che per l'ennesima volta sia stata cancellata la seconda prova del sabato per una parte dei concorrenti. Ottima la macchina del preparatore Pascoli e grande divertimento e soddisfazione nel raggiungere il traguardo dopo i mitici 17, 3 km del percorso».


Giuseppe Ghezzi, 2° di classe su Porsche 991 GT3 e 10° assoluto: «Sono molto contento della gara e del risultato ottenuto. La macchina era performante».


Claudio Zucol, 3° di classe su BMW: «Un bel terzo posto dietro a due mostri sacri della salita. Molto contento anche per le modifiche apportate alla vettura che hanno dato esito positivo. Un ringraziamento particolare alla Scuderia».

Dennys Adami, 3° di classe su BMW: «Una bellissima gara. Finalmente abbiamo trovato un buon assetto della macchina rendendola bella, performante e divertente. Direi proprio un bel weekend. Un grazie a tutti gli organizzatori e specialmente alle persone lungo il percorso».


Valentino Morelli, 3° di classe su Peugeot 106: «L'idea era di dover affrontare due giornate in cui i giochi, per quanto mi riguarda, li avrebbe decisi soprattutto il gran caldo. Già al sabato, nella prima salita di prova, ho optato per un approccio che mi permettesse di migliorare subito il tempo dello scorso anno ben sapendo che probabilmente la domenica in gara con il maggior caldo previsto sarebbe stato più difficile. Soddisfatto sicuramente, una coppa di classe alla Trento-Bondone è sempre una cosa che fa piacere e in Prods classe solitamente affollata fa ancora più piacere. Un doveroso ringraziamento alla Scuderia e al team Leon Competition».

Rino Lunelli, 3° di classe su Mini Cooper: «Gara impegnativa con dei problemi con il motore in surriscaldamento già dalla prima prova. Qualche accorgimento tecnico e siamo riusciti a preparare la macchina per salire in gara con molta cautela tenendo sotto controllo tutti i sensori. Un ottimo terzo posto di classe con una vettura in assetto rally e con le gomme stampo a differenza di tutti gli altri in classe. Medaglia di bronzo conquistata con tenacia. Ringrazio Leon Competitiòn per essere sempre al top, la Scuderia Pintarally per aver reso possibile per me la Trento-Bondone, un sogno che avevo, e tutte le persone che mi sono state vicine».


Non sono purtroppo arrivati al traguardo Andrea Zanon su Peugeot 106 S 16 (rottura del motore), Thomas Pedrini su Osella PA21 (surriscaldamento dell’acqua) e Andrea Briani su Peugeot 106 S 16 (problemi alla vettura).

Al Day Trophy di Wackersdorf in Germania, con il suo kart Daniel Rampazzo ha ottenuto il 19° piazzamento.

Prossimo appuntamento: Rally di San Marino l’8 e 9 luglio 2022 con Aronne Travaglia su Mitsubishi Evo X e Pirleonardo Bancher su Skoda Fabia R5.


136 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page